Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

domenica 30 dicembre 2012

PANINI CHE PASSIONE

Non mi capita sovente di fare i panini, perché quando siamo in giro e' molto più comodo e pratico compraci qualcosa da mangiare al volo, normalmente invece io mangio da mia madre e Andrea al ristorante vicino al lavoro.
Così per preparare queste gustose leccornie non rimangono le domeniche durante i pic nic.
Devo dire che ho sempre avuto una passione per i panini, oltre che, come ben sapete, per il cibo in generale.
Da piccola mi ricordo che per le gite scolastiche mia mamma mi preparava sempre dei mega panini che facevano gola a tutti, per noi infatti, il panino non e' mai stato semplice pane e prosciutto, o salame per noi panino vuole dire buon pane imbottito con fantasia!

Immagine di repertorio... i panini non abbiano resistito e ce li siamo sbranati!!!!


venerdì 28 dicembre 2012

TOTANI CON I PISELLI

E abbiamo trovato anche la baby-sitter che mi terrà il mio piccolino quando non andrà al nido e io sarò impegnata, una persona conosciuta e fidata,  sono proprio contenta ora tutto è pronto mi sento tranquilla anche se dobbiamo definire alcune cose con il pediatra, sono in largo anticipo su tutto ma io devo avere o meglio tentare di avere tutto pronto il prima possibile perchè il tempo passa veloce e non voglio ritrovarmi a marzo disorganizzata!! (tanto sono sicura che mi dimenticherò qualcosa!!!).
Alla fine delle vacanze natalizie andrò con mia mamma a ordinare le ultime cose per la cameretta che mi regalano i miei, che bello (oltre a un altra miriade di cose della lista nascita... cercare di tenere a bada mia mamma è davvero difficile quando si tratta del nipotino se fosse per lei mi avrebbe già comprato tutta la lista solo che cavolo la lista nascita non è per lei!!!!!) intanto dovremo comprare ancora un po' di roba doppia da lasciare a Sori e un po' a Genova o cavolo ma come ci si organizza che caos!!???? 
Ah approposito Pally ha un "nome" penso sia il momento di svelarlo... Tommaso Antonio che effetto vederlo scritto!



PASSIONI

A casa l'ascoltiamo spesso e ci fa sognare, quando siamo in viaggio ci emoziona...in fondo parla della nostra passione...
la nostra canzone preferita...basta ascoltarla per capire chi siamo.
Presto a un suo concerto!!!





mercoledì 26 dicembre 2012

MIRO' POESIA E LUCE

...26 dicembre giornata di dieta e altra giornata in famiglia, tutti insieme alla mostra di Mirò! Era da un po' che ci volevo andare ma con mia mamma non trovavamo mai il tempo, la giornata di oggi si è dimostrata l'ideale, così tutta la banda è andata alla mostra!!...Anche se a differenza della precedente di Steve McCurry  è stata un po' deludente, insomma forse mi aspettavo qualcosa di diverso.
Ovviamente nemmeno a dirlo avrei voluto Pally con me per spiegargli le opere più importanti e fargli amare l'arte come la ama la mamma... ma come dice Andrea diamo tempo al tempo... e nel frattempo compriamogli un libretto per bimbi su Mirò.
Buon Santo Stefano a tutti!!!



AFTER CHRISTMAS

26 dicembre i postumi del Natale...siamo sopravvissuti alla trasferta sorese dove ci siamo abbuffati al cenone della vigilia, a colazione con pasticcini fatti in casa e a un pranzo di 5 ore a base di pesce, ci vuole un discreto allenamento di stomaco ma noi siamo dei campioni e ce l'abbiamo fatta, nonostante la mia ridotta capienza di stomaco a causa dei piedini di Pally che spingono sul mio stomaco.
Il mio paesello diventa proprio un piccolo presepe durante le feste tutto si colora e si riempie di magia e non vedo l'ora di far vivere tutto questo al piccolo Pally.
In realtà non vedo l'ora che nasca per starmene un po' tranquilla a Sori con lui e Andrea e a fargli amare le piccole cose che un paese come il mio può dare e allontanarmi un po' dalla città.

Questa è una foto di repertorio presa dal giornale Cioccolato & Co. dove ho trovato la ricetta...i biscotti veri ce li siamo sbranati alla velocità della luce la mattina di Natale!

lunedì 24 dicembre 2012

SORI FOR CHRISTMAS

E come ogni anno eccoci alla vigilia di Natale a Sori il mio adorato paesino stasera cenone natalizio in casa e domani con tutto il parentado pranzone al ristorante giusto per non farci mancare niente.
Mi ero ripromessa di uscire per fare un giro e vedere cosa avevano organizzato quest'anno per il pomeriggio della vigilia, ma complice la pigrizia, il fatto che tra poco mi devo mettere a cucinare con mia madre, ma soprattutto la pioggerellina incombente sono rimasta a casa, ma devo dire che anche da qui si percepisce l'aria del Natale, la banda che suona per le strade, tutte le case illuminate a festa insomma il mio paese per quanto possa essere un paesino di provincia con tutti i suoi pro e contro, a Natale si trasforma in un piccolo presepe vivente, e non vedo l'ora di portare il mio piccolo per le viuzze ad assaporare questa aria natalizia che si respira e che in una città come Genova rimane sopita dal traffico dal rumore e dal caos.
Che dire questo natale un pensiero speciale va ai nuovi cuginetti nati qualche giorno fa i gemellini Gabriele e Leonardo benvenuti!!!!!!! 
E sulle note di "Tu scendi dalle stelle" suonate che la banda sta intonando auguro a tutti voi che mi seguite un felice Natale con i vostri cari.




mercoledì 19 dicembre 2012

HOME SWEET HOME

E così ieri sera Andrea ieri sera è riuscito a stupirmi...mi ha proposto di cambiare casa... di trovarne una in una zona più tranquilla, più adatta ai bambini,  più verso "levante" e vicino a quelle che pensiamo siano le scuole migliori per il nostro piccolo.
E così per la prima volta non ho saputo cosa rispondere, cioè mi ha lasciato senza parole, in realtà già da un po' di tempo stiamo fantasticando/cercando/visitando nuove case ma da li a pensarci proprio seriamente al 100% insomma... aiuto!!
Sarà una ricerca difficile lo so, e forse anche lunga, vista la lunghissima lista di requisiti che la casa dei nostri sogni deve avere, ma la ricerca inizia ufficialmente e... che dire un sogno che diventa realtà, so che non sarà una cosa veloce, probabilmente ci vorrà un annetto e forse anche due... ma la prossima sarà la casa dei nostri sogni la nostra casetta definitiva la casa per sempre e sono felice e siamo felici e in questo periodo un po' così è un raggio di luce.




lunedì 10 dicembre 2012

CREMA AL COCCO PER DECORARE

Aria di Natale! Finalmente ho iniziato a fare i miei due alberi di Natale (uno a casa dei miei uno a casa con Andrea) e ci sono riuscita grazie ad Andrea che mi ha aiutato, quest' anno farò anche i presepi nonostante la pancia che inizia decisamente a spuntare, ma solo in versione più piccola di quella degli anni scorsi perché anche se io mi sento in piena forma non voglio sforzarmi per evitare ogni possibile problema.
Il natale è il mio periodo dell'anno preferito e quest'anno penso che sarà veramente speciale con Pally nella pancia! Gli ho già comprato un quintale e mezzo di regali da mettere sotto l'albero perché anche se non potrà aprirli li apriremo Andrea e io in sua vece. Questo bimbo è già viziatello, pieno di giochi e di vestiti.


domenica 9 dicembre 2012

VIAGGIO INTORNO ALL'UOMO

Ho sempre amato la fotografia, poi da quando mio padre ha acquistato una macchina fotografica professionale il desiderio di perfezionarmi e di imparare anche se non con poche difficoltà è sempre stato vivo dentro di me e ha iniziato a incuriosire Andrea, per noi viaggiare non è più solo "vedere dei posti" ma ormai è diventato un percorso alla ricerca del particolare da fotografare del desiderio di immergerci nella cultura e nelle tradizioni del posto, e oggi dopo aver visto la meravigliosa mostra di Steve McCurry, il nostro desiderio di conoscenza si è ancora di più amplificato, forte anche del fatto che avremo un cucciolotto a cui spiegare insegnare e fare apprendere i mille colori e aspetti del mondo, e coscienti del fatto che difficilmente ci spingeremo in posti così meravigliosi come quelli che si vedono nella mostra, luoghi descritti attraverso i suoi personaggi, i volti di popoli a noi sconosciuti ma così intensi da leggere nelle loro facce la loro vita, la loro sofferenza e anche la loro felicità.
E' una mostra che ti tocca nel cuore difficile da descrivere, un percorso conoscitivo intenso McCurry è un genio della fotografia, la prima volta che avevo sentito parlare di lui è quando aveva fotografato una ragazza afgana con gli occhi di verdi, divenuta un icona mondiale e oggi a distanza di 20 anni rieccola il viso segnato gli occhi spenti la fatica nel suo volto ma sempre splendida e la storia del percorso per ritrovarla.
Insomma è una mostra stupenda e impossibile da descrivere a parole.



Prossima appuntamento la mostra di Mirò!



venerdì 7 dicembre 2012

STOLLEN DA BERLINO

Nonostante la gravidanza non ho mai smesso di viaggiare, Canada, Francia, Germania e ora stiamo organizzando Capodanno, il nostro desiderio più grande è portare il nostro cucciolo in giro con noi, sappiamo che non sarà facile a livello organizzativo, perché un bimbo richiede un sacco di attenzioni ed energie, ma noi non ci scoraggiamo tanto che quest'estate prenderà il suo primo aereo. Nel frattempo tra progetti di viaggi, camerette e nell'impazienza di abbracciarlo, di essere mamma e di portarlo nei nostri posti preferiti e di condividere con lui ogni momento della nostra vita e di farlo diventare cittadino del mondo un po' come noi, vi voglio fare conoscere un dolcetto che abbiamo assaggiato a Berlino lo scorso mese lo Stollen.

Questo è quello che abbiamo portato da Berlino...è un po' spiaccicato perché come al solito eravano carichi di regali da portare... però vi assicuro che è buonissimo!!!!!


martedì 4 dicembre 2012

MUD CAKE

E così dopo averci pensato a lungo alla fine abbiamo preso un'altra importante decisione, il nostro piccolo quando tornerò a lavorare andrà al nido, si lo so è presto pensarci ora, ma visto che il nido che abbiamo trovato vicino al mio studio ha la lista d'attesa (da non crederci!!!), abbiamo deciso di partire avantaggiati e di fare la pre-iscrizione con relativa caparra.
Ci abbiamo pensato a lungo ma alla fine è senza dubbio la soluzione migliore, soprattutto perché mi permette di stare vicino a lui anche quando lavoro e questo mi rende tranquilla e poi l'ambiente è veramente carino e confortevole.
Mia mamma ha rabbrividito alla parola nido, ma noi pensiamo che per qualche mattina alla settimana giusto il tempo di lasciarmi riprendere un po' il lavoro non potrà fargli che bene!!



lunedì 3 dicembre 2012

PANETTONE GENOVESE MEDIO

Il Natale si avvicina, e quest'anno ho deciso di provare a fare il panettone genovese, impresa non facile, ma in fondo tentare non nuoce, e a me piacciono le sfide.
Premesso che esistono due tipologie di panettone genovese, quello molto basso e quello medio.
Il primo secondo me sa più di biscotto e ha molto burro e troppe calorie,  per fortuna ad Andrea e me piace di più il secondo più soffice e più digeribile grazie anche alla minore quantità di burro in esso contenuta.



sabato 1 dicembre 2012

TORTA ALLA RICOTTA CON UVETTA E PINOLI

Presto inizierò a fare i dolci natalizi, in settimana farò già il nostro albero di Natale non vedo l'ora e sabato prossimo lo farò a casa dei miei impegnativo ma splendido! Insomma il Natale è magia!!! E il Natale con il pancione o meglio con la pancina... perché qui ci piace restare nascosti... sarà speciale!


venerdì 30 novembre 2012

TORTA GOLOSA AL CIOCCOLATO

Amo fare i dolci mi rilassa anche in questo periodo non mi piace molto mangiarli, un po' per non ingrassare un po' a causa del gustaccio amaro che mi lasciano in bocca... ma questo non mi impedisce di cucinare, la ricetta che vi voglio proporre è di una torta che ho fatto per il compleanno del fratello di Andrea.
E' una ricetta molto semplice di torta al cioccolato ingolosita con una buonissima ganache sempre al cioccolato.


sabato 24 novembre 2012

ROSE DEL DESERTO

E' fatta ci sono riuscita anche se alcuni momenti ho pensato non farcela e rimanerci incastrata in mezzo...la lista nascita è pronta, manca ancora qualche dettaglio ma poca roba insomma le cose fondamentali ci sono dopo 3 ore da Prenatal mia mamma ed io ne siamo uscite indenni.
Non ci avrei mai creduto è stato anche divertente all'inizio anche perché avevo già preparato a casa una lista delle cose che volevo insieme ad Andrea ma quello era solo l'inizio...
La cosa divertente era che ogni cosa mia mamma mi diceva "te la regalo io" bene si mamma ma allora che la faccio a fare la lista nascita???


domenica 18 novembre 2012

TAGLIATELLE DI FARINA DI CASTAGNE

Prima o poi combino un casino lo so, sono incinta e non me ne accorgo...nonostante la pancia ormai un pochino spunti, io mi dimentico di esserlo, sia Andrea che i miei mi dicono che sono fortunata insomma vuole dire che sto bene e questo lo penso anche io, ma sto seriamente rischiando di mangiare i "cibi proibiti", sabato ho comprato il pesto di novella con l'intenzione di farmi un bel piattone di tagliatelle di castagne con il pesto le patate e i fagiolini, ecco si...peccato che oggi sul più bello mi sono ricordata di non poter mangiare il pesto industriale...ma solo quello fatto in casa, dopo aver lavato accuratamente le foglie di basilico con l'amuchina.


giovedì 15 novembre 2012

NOCI

Si avvicina il periodo natalizio e sui banchi dei supermercati iniziano ad apparire noci, nocciole, datteri, fichi secchi, frutta ricoperta di cioccolata e altre mille golosità la voglia di riempire il carrello e di tuffarmici dentro è tanta, ma non devo perdere il lume della ragione, anche perché so l'effetto che mi fa il dolce in questo periodo...e non parlo solo di ciccia, ma parlo anche del fatto che il mio stomaco lo sta brutalmente rifiutando.
In attesa di peccare di gola a Natale, ho deciso di iniziare leggero comprando le noci che piacciono molto sia a me che ad Andrea e che a quanto pare fanno anche bene, non prima però di essermi documentata sui benefici che questo frutto apporta alla nostra dieta ed ecco quello che ho scoperto.


mercoledì 14 novembre 2012

TIMBALLO DI RISO AI FORMAGGI

E fu così che dopo la lavatrice anche il frigo tirò le cuoia (anche se devo dire che la nuova lavatrice è stupenda ben contenta che la vecchia ci abbia lasciato!).
Fino a qualche giorno fa era morto solo il freezer ma nel giro di 48 ore ecco fatto che mi è partito tutto il frigo... ingiustizia divina, stare senza frigo è una noia assurda, per fortuna abbiamo già rimediato, a giorni dovrebbe arrivare il frigo nuovo, una figata pazzesca di frigo una cosa che praticamente parla, ma io spero soprattutto che duri...
La mancanza di frigo, nonostante sia veramente fastidiosa, non mi impedisce di cucinare... tskkk ci vuole ben altro per fermarmi!! E così stasera timballo di riso ai formaggi!!!

Il timballo appena sfornato


domenica 11 novembre 2012

IL NOME...

I lavori procedono speditamente...ieri finalmente abbiamo quasi finito di svuotare la cameretta... manca solo una poltrona e un tavolo antico molto bello ma... troppo "lugubre" e ingombrante per rimanere nella sua candida cameretta tutta sui toni del bianco, oggi ho comprato altre tutine ma soprattutto vestitini ecc...Burberry baby (ma quanto sono belli????????) e Petit Bateau aiuto fermatemi!



sabato 10 novembre 2012

TIRAMISU'

... leggero... o almeno ci provo, insomma rendere leggero un dolce così buono e goloso penso che non sia molto facile, ma in questo periodo la voglia di mangiare "meglio" è tanta, oltre ad essere diventata veramente ghiotta di ogni tipo di verdura (mi piacevano già prima... ma ora... non ne posso più fare a meno) ho sviluppato una sorta di repellenza al dolce, o meglio, mi piace farlo, mi piace da impazzire cucinare dolcetti, crostate ecc... (e non vedo l'ora di farlo con il mio cucciolino chi ha detto che i maschi non devono saper cucinare?????) solo che non mi va più di mangiarli, o meglio ne mangio poco poco tanto per assaggiare e poi inizio a distribuire dolci a destra a e manca.



venerdì 9 novembre 2012

QUICHE A MODO MIO

E stasera si prepara la Quiche!!!!!
Ma non la tradizionale, ma la Quiche a modo mio! 
La quiche tradizionale è la quiche lorraine, nasce in Francia ricetta tipica della tradizione francese gastronomica, conosciuta in tutto il mondo e apprezzata per la sua facile realizzazione per il suo sapore semplice ma deciso.
La farcitura base di questa classica torta salata si prepara mischiando tre ingredienti semplicissimi, uova, pancetta e formaggio, la ricetta con il passare del tempo, si è evoluta, dando spazio ad altre interpretazioni, ed ecco che entra in gioco la mia fantasia.


lunedì 29 ottobre 2012

CANNELLONI BIETOLE E RICOTTA

E dopo una settimana in cui mi sono incavolata per benino a causa di quello che è successo con mia suocera (beata la sua famiglia di perfetti...) ho deciso per il bene del mio bimbo di cercare di vivere più serenamente e di andare avanti per la nostra vita, mia di Andrea e del nostro cucciolo.
Ieri nonostante il tempo è stata veramente una bella giornata, mi sentivo proprio bene e così mi sono ispirata anche nel cibo e ho fatto il pane, fatto i cannelloni bietole e ricotta e la torta di mele e uvetta.
Il mio forno ha fatto gli straordinari, proprio come non li faceva da tempo e io ero al settimo cielo, cucinare mi piace, cucinare è il mio sfogo, la mia passione.
Di tutto quello che ho preparato vi voglio lasciare la ricetta dei cannelloni, leggermente impegnativi, ma nemmeno troppo insomma se si ha un po' di tempo sono ne vale la pena farli perchè il risultato è ottimo.
La sfoglia stavolta non l'ho fatta in casa, ho voluto provare ad utilizzare la sfogliavelo di Giovanni Rana, e devo dire che non mi ha deluso.



giovedì 25 ottobre 2012

LIBERO SFOGO

Dovrei essere felice e invece non lo sono, il mio cucciolo, la mia vita, sta bene e io sono incazzata nera, triste e avvilita.



lunedì 22 ottobre 2012

IO...

La settimana scorsa è arrivato il primo regalino una candida copertina che mia nonna, ormai novantenne aveva fatto qualche anno fa, forse pensando che avremo deciso di avere un figlio prima (nonna modernizzati!!!!)
Sono molto contenta di questa copertina per me vale veramente tanto e sarà la copertina con la quale cucciolo o cucciola uscirà dall'ospedale e farà la sua prima trasferta a Sori dove stiamo trasformando la mia cameretta per ospitarci i primi giorni di vita...che emozione!.
Generalmente non amo le cose fatte a mano, preferisco comprale perché sono una grande rompiballe ma soprattutto precisa, o è una cosa è fatta bene oppure non mi piace, ma qualche pezzetto fatto dalle bisnonne ci vuole, non tanto per utilizzarlo quanto per conservarlo, perchè io tengo molto ai ricordi, per me sono importanti.
La precisione, questo difetto si è accentuato nel tempo, soprattutto  a causa del mio lavoro, dove o la cosa è fatta bene oppure va rifatta o risistemata, e si riflette inesorabilmente anche sulla mia vita privata e in casa.
Sono una super organizzatrice precisa, (ben cosciente del fatto che spesso i programmi delle cose vanno a quel paese), ma mi piace battermi e lottare per quello che voglio questo è dato anche dal mio segno zodiacale, l'ariete di cui sono degna rappresentante.
Forse lo faccio per difesa forse lo faccio perchè francamente a me di avere consigli da altri non mi interessa minimamente, salvo il caso in cui non sia io a chiederli, ma io sono così e tra i mille difetti che ho so che quando voglio bene a qualcuno do tutta me stessa e vivo tutto intensamente.
Tanto per farvi un esempio di quanto io sia rompiballe, la settimana scorsa ho acquistato da Prenatal un paio di jeans pre-maman, (che ovviamente mi stanno ancora larghi di pancia, visto che in particolare alla mia piace nascondersi e così porto ancora vestiti normali) li ho provati una sera e poi li ho lavati, mai l'avessi fatto, l'elastico ha ceduto e ho dovuto portarli a sistemare dalla sarta che li ha sistemati come  ha potuto, facendomi presente che l'elastico di quei pantaloni era veramente di pessima categoria.
Avevo già notato che Chicco e Prenatal  non avevano cose "di qualità" ma speravo almeno che un paio di jeans potesse durare qualche mese, questo mi fa pensare che la roba da neonato già brutta di suo , con tutta quella ciniglia che odio perché mi fa prudere le mani (francamente le uniche cose che mi piacevano erano i vestitini per bambini da i 12 mesi in su) sia di scarsa qualità e mi portano a ripiegare su Petit Bateau o altre marche per bambini.

Per il cucciolotto abbiamo già praticamente deciso tutto dalle cose più futili alle più importanti nella speranza e con l'intenzione di poterle realizzare, condividere questo momento con Andrea è la cosa più bella che ci possa essere, non pensavo che fosse così intenso.
Ma a parte queste "cose di tutti i giorni" quello che spero nel mio cuore è di portare a termine la gravidanza serenamente come in questo periodo, e che cucciolo nasca sano, so già che sarò iper possessiva... lo amo già! 

venerdì 19 ottobre 2012

ORECCHIETTE CON CIME DI RAPA

Ultimamente sono ghiotta di verdure, bollite, cotte, al vapore, insomma fatte in ogni modo, e condite semplicemente con un filo di olio e limone...ummm che buone! 
Le verdure stanno sostituendo la carne che non la posso quasi nemmeno più vedere, riesco a malapena a cucinarla per Andrea, ma anche lui si sta un po' stufando, infatti tutti dicono che non è proprio un alimento sano, insomma va mangiata al massimo un paio di volte alla settimana.


mercoledì 17 ottobre 2012

ESSIE

L'ho comprato!!!! l'ho comprato!!! No non qualche vestitino per neonati... o meglio si anche quello... due giacchine (o piccoli cardigan) di cotone spettacolari da Petit Bateaux lavorati a mano morbidi ed eleganti...uno spettacolo... ora,  attendo con ansia la collezione primavera estate...
anche se dimentico sempre che la gine mi ha detto di aspettare ma il suo "via", ma come si fa!!!!! Ora  però basta ho deciso aspetto!



lunedì 15 ottobre 2012

MANGIARE CHE PROBLEMA!

In questo meraviglioso fine settimana passato in Costa Azzurra a festeggiare l'anniversario di matrimonio con il nostro cucciolino/a viaggiatore/trice mi sono resa conto di una cosa, mangiare in gravidanza, almeno per me è diventato un problema.
Per chi mi conosce sa che io amo il cibo, mi piace la buona cucina senza grassi, non sono una fan del burro che fa solo ingrassare, amo il pesce e mangio la carne, non vivo senza frutta e verdura, insomma diciamo che più o meno ho sempre mangiato di tutto e con gusto, con un certa predisposizione nei confronti della cucina raffinata e del buon cibo.



martedì 9 ottobre 2012

MINI SOUFFLE AL FORMAGGIO

Non ce la posso proprio fare! Il mio cucciolotto/a non è ancora nato e oggi ho svaligiato un negozio di biancheria per bambini, ho fatto incetta di lenzuolini di puro filo da carrozzina e da lettino, morbidi accappatoini, spugne, camicini di seta da mettere alla nascita, micro calzini di puro cotone... insomma di tutto e di più per fare in modo che la sua delicata pelle non si rovini e sia a contatto solo con materiali finissimi (tra l'altro poi, nascendo a marzo per fortuna mi eviterò tutti gli indumenti più pesanti).
Si lo so lo sto già viziando, ma sinceramente non mi importa, non so se avrà mai fratelli o sorelle, sono figlia unica e penso che alla fine sia la cosa migliore, ma una cosa so che lo amerò tantissimo, sarà tutto per me e so che da me e anche da suo padre avrà solo il meglio. 
Forse, dovrei aspettare almeno ancora un mesetto o due per le compere (almeno entrare nell'ultimo trimestre), ma non ci  riesco, (tant'è che ho già prenotato la carrozzina-passeggino-ovetto con i nuovi colori 2013!) lavorare in centro con tutti quei negozi per neonati è una tentazione continua, la settimana prossima ho previsto un'incursione da Petit Bateaux... so che ne uscirò solo dopo aver svuotato il negozio, ma va bene abbiamo deciso che per lui/lei sarà così.


Ora la smetto di tediarvi con queste mie smancerie di futura mamma (speriamo che vada tutto bene!!! Delle volte ho tantissima paura... per fortuna che le due persone più importanti della mia vita, la mia mamma e Andrea, sanno come tranquillizzarmi) e passiamo alla nuova ricettina!

sabato 6 ottobre 2012

PAN DEI MORTI

Oggi mentre stavo erudendo mia madre con le puntate di SOS Tata dicendole di guardarsele per benino e di imparare il più possibile le nuove (??!!) tecniche di educazione di bambini, visto che il  nostro cucciolino/a passerà la maggior parte del tempo con lei (vista la nostra vita lavorativa abbastanza movimentata), dalla quale pretendo rigore e serietà nell'educazione con resoconti a fine giornata (ahahaha che ridere!!!) e mentre mi ergevo ad educatrice di bambini con esperienza decennale (ok ok sto già esagerando e non è ancora nato/a ma questo è il bello!!!) forse stufo di sentirmi blaterare cose senza senso, è arrivato mio padre con una confezione di questi biscotti,(in realtà ho sentito l'odore dei biscotti in arrivo da almeno  tre metri di distanza visto che in questo periodo faccio concorrenza ad un cane da tartufo).


Subito il mio istinto mi diceva di buttarmi sopra alla confezione e di mangiarmeli tutti, ma ahimè non è così facile...purtroppo o forse per fortuna posso mangiare pochissimi issimi issimi dolci per non ingrassare, e soprattutto adesso che non ho più nausee e che il mio senso del gusto si sta stabilizzando e sta tornando più o meno quello di prima, faccio una fatica immensa a non mangiare dolce.
O meglio lo mangio una volta alla settimana e poco pochissimo, devo stare attenta a non prendere più di un chilo al mese...se non voglio essere messa a dieta dalla ginecologa che sull'argomento peso mi pare molto molto severa.

CIBI IN GRAVIDANZA

Con questo post ho deciso di inaugurare una nuova sezione del blog dedicata al cibo in gravidanza, cosa mangiare e ahimè cosa non mangiare se si è toxo negativi come me.


A differenza delle altre sezioni, questa tra le altre cose vuole raccogliere le vostre esperienze di neo mamme e future mamma e per questo vi dico che se avete qualche consiglio da dare, qualche ricetta, o soltanto vi va di fare sapere la vostra scrivetemi a viaggicucinaedintorni@gmail.com e il vostro post sarà pubblicato, per ovvi motivi si accettano solo esperienze personali e consigli non di carattere medico, infatti per questi ultimi ciascuna di noi è seguita da proprio ginecologo.

Diamo inizio alla sezione!!!!

venerdì 5 ottobre 2012

ECCOMI DINUOVO!!!!!!

Finalmente dopo mesi di assenza più che giustificati... ri-eccomi a scrivere il mio amato blog!!!!
Eh si perché questi 3 mesi di assenza sono stati veramente troppi, ma ora finalmente ho un momento di calma e mi godo il sole sul terrazzo di casa dei miei genitori pensando al futuro! 
Eggià il futuro... il motivo per cui non ho più scritto è che in ordine, sono stata male, sono andata in Canada (il nostro primo viaggetto in tre), sono stata ancora male, mi sono ripresa e ho ripreso anche il lavoro e la mia vita!


Per chi mi conosce sa già perché sono stata male, per chi non mi conosce ve lo dico, so che forse non vi importerà più di tanto ma è una bella cosa... sono incinta!
Insomma prima di ammetterlo con me stessa e soprattutto realizzarlo ci ho messo un po' di tempo, forse per questo abbiamo iniziato a dirlo a gravidanza ormai avanzata (ben oltre i canonici 3 mesi), anche se non si direbbe vista la pancetta che finalmente inizia a fare capolino!
Le uniche persone a custodire il mio dolce segreto sono state Andrea che ha portato pazienza vedendo scemare la mia voglia di mangiare e cucinare e si è accontentato di quello che riuscivo a fare nonostante la nausea e la mia mamma che devo dire è stata veramente d'aiuto nei momenti peggiori quando la nausea mi impediva di alzarmi dal letto e di fare qualsiasi cosa e so che sarà una fantastica nonna!
Che vi posso dire ora sono tranquilla sto abbastanza bene, e sono felice.
Con Andrea abbiamo già fatto mille progetti, preso le prime decisioni importanti, tipo la scelta del pediatra, dell'ospedale dove nascerà il nostro cucciolino/a, ci stiamo organizzando per andare a stare dai miei per qualche tempo dopo il parto ecc... e le prime decisioni più futili ma che sono anche le più belle, il nome (che verrà svelato a tempo debito), i colori della cameretta i mobili, il tipo di carrozzina da comprare, il seggiolone che ci piace ecc... insomma stiamo solo aspettando l'autorizzazione della dottoressa per poter ordinare tutto quello che abbiamo già visto e studiato attentamente.

Che dire... Viaggi cucina e dintorni é tornato!!!






giovedì 5 luglio 2012

TORTA PARADISO

Tra una ventina di giorni circa il mio blog compie un anno e se devo essere sincera mai avrei pensato di portarlo avanti per così tanto tempo, insomma la cosa è nata per gioco, avevo trovato una ricetta dei cupcakes i miei dolcetti preferiti su un giornale di cucina e dopo averla provata mi è venuta voglia di condividerla insieme alle mie passioni e così post dopo post il mio blog è cresciuto ed è diventato parte della mia vita, una parte rilassante, dove mi sento libera di scrivere, dopo una giornata stancante di lavoro, oppure dopo un bel viaggio ecc...



giovedì 28 giugno 2012

TORTA DI RISO

Dopo un inizio settimana di bollente, sia a causa di Scipione, che da domani ci lascerà per dare spazio al suo amico Caronte che ci traghetterà direttamente all'inferno, sia a causa dei mille duemila tremila casini lavorativi, finalmente ho tempo di sedermi un attimo e... sudare... no beh si anche, ma più che altro di fermarmi un attimo e scrivere il blog, ma in realtà non ho molto tempo perché devo ancora finire di cucinare e poi stasera c'è la partita... e che partita, insomma non sono una fanatica di calcio anzi, ma quelle poche volte che tifo lo faccio alla grande, infatti seguo solo partite "importanti" come quella degli europei di stasera e poi i mondiali.



giovedì 21 giugno 2012

CRESPELLE A MODO MIO

Oggi è ufficialmente estate, il caldo c'è, fin troppo, praticamente si boccheggia come i pesci fuor d'acqua, ma non mi lamento, la cosa migliore, la pennica dopo pranzo... e si ci vuole proprio, mezzoretta non di più cullata dalle onde del mare e dal profumo di salsedine e quando ti svegli stai una meraviglia, pronta a tornare nella calda città, dove l'unico momento di fresco si ha con il condizionatore, che tristezza la città d'estate è veramente brutta fa caldo non si respira, per fortuna ho la pausa rigenerante sorese che mi da la forza di sopravvivere all'afa del centro.


martedì 19 giugno 2012

MINI CHEESECAKE AL LAMPONE

Dopo un week end pieno di soddisfazioni e per farvi capire dico solo una parola... PRADA (per i maligni non finta Prada, ma poi perché esistono persone così brutte?... ma questa è un altra storia...), è ricominciata la settimana più calda della storia, ma va bene così, in fondo è estate e mi toccherà con grande fatica iniziare ad andare al mare nell'ora più bella, verso sera quando c'è poca gente e l'acqua limpida da bere.
Nonostante il caldo, le mie attività di forno non si fermano, anzi nemmeno a farlo apposta il mio forno è più attivo che mai, per fortuna non so per quale miracolo della scienza riesco a mantenere una temperatura vivibile, tanto per farvi capire, ieri ho cucinato solo con il forno, tortino di acciughe (una bontà... ma mi sono dimenticata di fare la foto quindi la ricetta al prossimo tortino) e mini cheesecake al lampone.



sabato 16 giugno 2012

L'AUTOLAVAGGIO E' UOMO

Scipione, caldo africano, è arrivato e finalmente si sente aria d'estate, questo calduccio migliora notevolmente il mio umore che ultimamente subiva gli scazzi del tempo e non ne poteva veramente più.
Per inaugurare la stagione estiva stamattina ho deciso (finalmente) di lavare la mia macchinina, la mia fida compagna di viaggio che ogni giorno mi porta a Sori, e che dopo l'ultima pioggerellina era veramente sporca, fate conto che anche le rare giornate di sole, salita in macchina vedevo la nebbia, con lo strato di polvere e sabbia che avevo sul vetro davanti potevo contribuire al riempimento di una spiaggia, mentre i miei interni sono sempre stati splendenti per accogliere i miei ospiti.
Già perché chi sale con me non è un passeggero, ma un ospite, a cui vengono offerti salatini, bibite ecc...che tengo ordinatamente posizionati nei vari cassettini, sapete, l'ospitalità prima di tutto! Prima o poi spunterà anche un frigo per avere sempre bevande fresche, ma questa è un altra storia!


domenica 10 giugno 2012

PARFAIT DI PISTACCHIO CON CROCCANTINO ALLE MANDORLE

La prima volta che al ristorante mi hanno proposto un parfait, non sapevo bene cosa fosse, avevo una mezza idea di cosa potesse essere ma non ne ero pienamente convinta, ma sapere che era al pistacchio mi aveva fatto optare senza dubbio per quel dolce, infatti io amo il pistacchio, in particolare i buonissimi pistacchi di Bronte da sia mangiare interi, sia sotto forma di crema.
Per non parlare delle favolose brioche al pistacchio che il bar sotto casa si fa portare da una famosa pasticceria del centro, semplicemente sublimi.


giovedì 7 giugno 2012

ZUPPA DI ZUCCHINE

Ultimamente in questo blog sto tralasciando sia l'argomento viaggi che l'argomento dintorni... il fatto è non sono ancora pronta a parlare  dell'ultimo viaggio ancora ben impresso nella mia mente, in fondo parlarne è un po' come ammettere che sia passato e finito, invece voglio conservare ancora per un po di tempo tutte per me le sensazioni provate in quei posti da fiaba in Cornovaglia. So che potrebbe sembrare un contro senso, non volerne parlare visto che le foto sono sul mio profilo facebook da un secolo a disposizione dei miei amici ma per esternare tutte le cose che ho vissuto in quella vacanza meravigliosa e troppo breve devo elaborare ancora un po il tutto.
Nel frattempo vi voglio dare la ricetta del passato di zucchine, che mi ha dato una mia amica qualche giorno fa, siccome quando ne parlavamo non mi sono scritta i vari passaggi l'ho un po' rivisitata...ad ogni modo è risultata una ricetta leggera gustosa, e veramente facile da preparare, gustata tiepida è l'ideale per questo periodo.


lunedì 4 giugno 2012

POMODORINI RIPIENI

In queste giornate di tempo instabile, ma prevalentemente grigio, grigio, grigio e ancora grigio, con qualche scorcio di sole, ah per chi non se lo ricordasse il sole è quella palla gialla che ogni tanto spunta tra i nuvoloni neri che ultimamente fanno da contorno alle nostre giornate impregnate di umidità, ho deciso di portare l'estate in tavola con un piatto facile no anzi, facilissimo che mi faceva la mia nonna di Genova, quando andavamo a mangiare da lei, il che non accadeva spesso, ma ogni volta era una festa, i pomodori ripieni. La nonna, faceva sia le uova che i pomodori, io stasera, ho fatto solo i pomodori, e ho un po' modificato la ricetta usando i pomodorini, e rendendo il ripieno tipo salsa, mentre lei lo lasciava più a pezzettoni.



giovedì 31 maggio 2012

TORTELLONI

E' una vita che voglio scrivere un post sul buonissimo cream tea inglese, ma ogni volta che inizio, dopo un po' cambio idea e mi metto a scrivere di altro, forse non riesco e non voglio ancora condividere con voi questa bontà, perché parlarne in fondo sarebbe un po' come chiudere il capitolo della Cornovaglia, una settimana in un posto fantastico, e io questo capitolo non lo voglio ancora chiudere, devo ancora sistemare una valanga di foto e magari fare l'album, voglio parlarvi ancora di quella magica esperienza, il capitolo della Cornovaglia deve restare ancora aperto, almeno fino alla prossima vacanza, perché le vacanze servono non solo per passare dei momenti bellissimi e magici, ma anche per farti andare avanti nella vita di tutti i giorni, dove anche un odore, un sapore, un riflesso della luce ti può portare immediatamente indietro nel tempo e farti assaporare ancora una volta momenti che pensavi unici ed irripetibili.
Tutto questo per dirvi che non è ancora giunto il momento di scrivere sul cream tea o qualche simpatico aneddoto sulla Cornovaglia, piuttosto vi voglio parlare di un altro mio esperimento culinario... i tortelloni prosciutto e parmigiano....buonissimi a detta di Andrea. 

I miei primi tortelloni! un po' sbilenchi...

sabato 26 maggio 2012

PRATICELLI FIORITI

Ve l'avevo detto che stavo preparando una sorpresa per Andrea che domani compie gli anni ma non vi avevo detto cosa avevo in mente!
Bene, giovedì pomeriggio ho preparato i cup cakes "praticelli fioriti" (così li ho chiamati)... poi capirete il motivo...



giovedì 24 maggio 2012

ULTIMA SPIAGGIA DEL CIBO

Le cose che mi mancheranno di più durante il periodo di vacanza dei miei, sono i pranzetti della mamma... ovviamente!!! no non sono una figlia ingrata, certo che mi mancheranno anche i miei genitori, ma dopo una mattinata di lavoro di corsa avanti indietro Tribunale, Giudice di Pace, posta e studio,  la mia meritata pausa sorese mi rigenera parecchio, ormai percorro la strada che mi separata da casa dei miei in tempi da record, 20 minuti, sono talmente abituata a fare avanti e indietro che nemmeno me ne rendo conto, anche perché penso che non ci sia nulla di meglio di una lunga e rilassante pausa pranzo prima di ricominciare a lavorare.
Mi sa che in questo periodo di assenza dei miei dimagrirò... lo so detta da me che cucino di tutto è strano, ma a me piace cucinare la sera per Andrea, quando sono sola mangio male, pasticcio e non c'è verso.


PARTENZA!

Ok, i miei sono partiti, probabilmente l'aereo starà decollando adesso, ho una leggera ansia, si perché a me gli aerei fanno paura, sostanzialmente perché non mi capacito come una "cosa" così grossa e pesante come un aereo possa volare, o meglio lo so come fa, Andrea me lo spiega spesso, ma non mi entra, cioè non lo realizzo.


martedì 22 maggio 2012

RAVIOLI DI MAGRO

Da piccola mi piaceva osservare la mia nonnina ormai novantaduenne fare pansoti, ravioli, tagliatelle, le sua mani scorrevano veloci e sicure sulla pasta e io ne ero ammaliata, tutto quello che creava era perfetto, e le riusciva con una semplicità innata...io ero letteralmente ipnotizzata dalla sua abilità.



domenica 20 maggio 2012

CREMA GANACHE AL CIOCCOLATO BIANCO

Finalmente posso dire...ce l'ho fatta!!!!!!!!!!!
sono riuscita  fare una buonissima crema ganache al cioccolato bianco, l'avevo già fatta al cioccolato fondente,  ultimamente avevo anche perfezionato la tecnica facendola venire veramente "morbida" e delicata, ma con il cioccolato bianco, avevo già due tentativi finiti nel cestino e non avevo il coraggio di ritentare...poi oggi dopo aver fatto i brownies, ho deciso di decorarli con la crema ganache e di ritentare così con quella al cioccolato bianco!...operazione riuscita!



giovedì 17 maggio 2012

COZZE AMORE MIO

Per chi mi conosce bene non è una novità, amo e adoro il pesce, ogni tipo di pesce in particolare  gamberi, gamberoni, aragoste, cozze, vongole ecc... datemi un piatto di cozze e mi farete la persona più felice del mondo!


sabato 12 maggio 2012

MOONCAKE

Carissima Mulino Bianco, questa non me la dovevi proprio fare, i mooncake no, non dovevi inventarli...sono due mesi che sto ingurgitando schifosissime e costosissime pastiglie alle erbe per drenare levigare eliminare e cancellare la cellulite (con dubbi risultati) e tu mi esci fuori con queste merendine sublimi? Forse le uniche merendine decenti che tu abbia mai fatto (escluso i tegolini e i soldini ovviamente...).



venerdì 11 maggio 2012

CAPRESE AL CIOCCOLATO

Tutto cominciò così... all'inizio degli anni venti pare che, al pasticcere Di Fiore di Capri sia stata commissionata una torta al cioccolato che doveva finire sulla tavola del famoso capo mafioso Al Capone (in altre versioni della storia sono paciosi turisti americani). Tutto agitato per la delicata missione, il cuoco preparò l'impasto a puntino, dimenticando sulla spianatoia la farina e il lievito. Pronto ormai al peggio, tolse dal forno ciò che sbadatamente aveva preparato ma l'impasto gli piacque così tanto da fargli capire che, del tutto involontariamente, aveva creato una nuova versione della torta che in omaggio alla sua terra, volle denominare Caprese.



domenica 6 maggio 2012

RISOTTO ZUCCHINE E BRIE

Premesso che... odio il riso, veramente non lo posso vedere, e sinceramente non so il perché, da piccola l'ho sempre mangiato senza problemi, ma adesso non lo posso vedere. Volete farmi del male? mi odiate?... vi do' una dritta per farmi dispetto e per non vedermi più... datemi da mangiare il riso, non so questa avversione da dove venga, insomma mangio abbastanza di tutto senza particolari problemi, il riso l'ho sempre mangiato e ancora adesso ogni tanto me lo faccio, soprattutto quando sono sola, il mio amato riso con lo stracchino, che bontà (l'unico modo in cui ancora mi piace mangiarlo adesso, oltre che il mitico riso e latte... ummmmm buonoooo).
Bene in tutti gli altri modi lo mangio solo quando devo... perché me lo trovo davanti o... perché sapendo che ad Andrea piace glielo faccio.
foto presa dal blog http://cuocaxamore.blogspot.com ... la ricetta è leggermente diversa dalla mia ma la foto è praticamente uguale al mio riso di stasera!! 

Stasera è una di quelle serate in cui mi sento pronta ad affrontare una cena con il riso, inizialmente volevo prepararlo con gli asparagi e lo zafferano, poi ho cambiato idea (si vede che non mi convince farlo...) ho pensato di farlo con lo stracchino, ma no... ho cambiato nuovamente idea e allora facciamo il riso con le zucchine... si ci può stare... ma solo zucchine mi sembra un po' insapore e così idea... aggiungiamo qualche pezzettino di brie in cottura e una spolverizzata di parmigiano.
Risultato ottimo!!! ve lo consiglio vivamente... ah peccato che in tutto sto trambusto del riso non ho fatto la foto... e ora mi toccherà rifarlo!!!! NOOOOOO... cioè capitemi il riso era buono anzi Andrea ha detto che era buonissimo... ma io non ce la faccio a mangiarne altro per almeno... ummm un mese (facciamo anche due)... quindi ora mi devo inventare qualcosa per la foto (trovatoo la foto che ho messo l'ho trovata in internet dal blog di cuocaxamore.blogspot.com)...è solo riso con zucchine, aggiungendo il brie diventa tutto cremoso e gustoso.

Ingredienti:
  • 160 gr. di riso;
  • sale qb;
  • olio;
  • 2 zucchine;
  • 30 gr. di brie;
  • 1 cipolla bianca;
  • parmigiano q.b.
Preparazione:

In una casseruola tagliate la cipolla e le zucchine (dopo averle lavate) a dadini, aggiungete un pochino di acqua (se preferite olio e soffriggete a me non piace molto quindi metto l'acqua) quando si è assorbita aggiungete il riso lasciate tostare un pochino e poi aggiungete altra acqua per cuocerlo, mano a mano che l'acqua viene assorbita aggiungetene altra fino alla cottura del riso (al posto dell'acqua potete anche mettere brodo vegetale). Continuate a mescolare e aggiungete il sale quanto basta, quando il riso è quasi cotto, aggiungete il brie tagliato a dadini e un pochino di olio.
Successivamente mantecate per bene, togliete dal fuoco servite e spolverizzate il tutto con il parmigiano.
Buon Appetito!

venerdì 4 maggio 2012

CROSTATA DI FRUTTA

Sinceramente mi stavo un po' preoccupando, dal ritorno dalla Cornovaglia, la mia voglia di cucinare era scesa, insomma cucinavo si ho sempre cucinato, in prevalenza pesce, per non sentire troppo la mancanza del buon pesce mangiato in Cornovaglia, ma non è che fossi particolarmente motivata...
Invece oggi il risveglio dei sensi! Stufa di questo tempo di cui veramente non se ne può più, tanto per farvi capire il tempo trovato in Inghilterra era nettamente migliore, si certo pioveva, ma poi la pioggerellina lasciava ampi spazi di cielo meravigliosamente blu, cosa che io qui da quando sono tornata non ho ancora visto, anzi si l'ho visto un solo giorno sabato scorso a Riva del Garda, ci saranno stati 30 gradi e un sole che ustionava, poi il giorno dopo... pioggia... ma basta!!!
Quindi, visto che la primavera e questa specie di autunno rende tutto grigio e gli umore sotto i tacchi oggi mi sono ribellata e presa dalla mia "ispirazione" culinaria ho deciso di fare non una, ma due crostate alla frutta, no non ce le mangiamo tutte noi, una la porto domani al mio solito pranzo del sabato dai miei genitori, voglio fargli una sorpresa visto che è da un po' che a casa mia si parla di crostate alla frutta, e l'altra me la gusto stasera con il mio amore, che oggi finalmente dopo un secolo e mezzo il tempo ha retto e dopo lavoro ha fatto un girino in bici!



mercoledì 2 maggio 2012

ENGLISH BREAKFAST

Come primo post della nuova "sezione" del blog vi voglio parlare della nostra recente esperienza culinaria in Inghilterra, so che molti di voi penseranno che il cibo inglese non sia un gran che e che probabilmente la cucina Italiana sia senza dubbio la migliore, ma non è così, la padrona del Bed and Breakfast che ci ha ospitato ci ha spiegato molte cose sulla cucina inglese, in particolare come le abitudini degli anglosassoni stiano cambiando verso una cucina sempre tradizionale, ma meno elaborata e grassa, tendente più alla ricerca della qualità che della quantità, il cibo assume così un sapore più gustoso e semplice forse più adatto ai nostri palati.
Rimane comunque imprendibile, anche per noi italiani che al mattino siamo abituati a cappuccio e brioche, l'English breakfast (salato); che, nemmeno a dirlo che durante la nostra vacanza è stato (con qualche variante prettamente inglese) la costante della nostra colazione, infatti penso di non aver mai mangiato così tante uova in così poco tempo, il mio colesterolo avrà sicuramente gradito, ma mai quanto il mio stomaco.