Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

lunedì 29 aprile 2013

CALAMARATA

Finalmente ieri sono riuscita a cucinare con un po' di tranquillità mentre Tommy e Andre si guardavano alcuni video di bici... Tommy due mesi e poco più pareva proprio interessato! Speriamo che gli piaccia come gli piace sguazzare in acqua. E così io ho deciso di preparare un menù completo: primo calamarata secondo polpettine di calamari e infine dulcis in fundo torta di nonna papera made in USA fatta seguendo ricettario americano/canadese comprato la scorsa estate a Victoria (Vancouver Island)... ma quanto mi manca... ma devo tenere duro l'estate prossima se tutto fila liscio USA!!!!!!!! yeaaaaahhh!



mercoledì 24 aprile 2013

venerdì 19 aprile 2013

100

...sono i minuti alla settimana che mi prendo di pausa dal mio ruolo di mamma, in questo tempo faccio una sola cosa vado in piscina, due volte alla settimana, nonostante i sensi di colpa mentre mi avvio verso la piscina, quando torno mi rendo conto che voglio più bene che mai al mio piccolo.
Non è facile lasciarlo, nonostante so che è in buone mani un po' di ansia ce l'ho sempre... figuriamoci quando a ottobre andrà al nido... ho già dei patemi d'animo quando ci penso... ma è necessario per me e per lui e poi saremo vicinissimi e non sarà tutti i giorni.



martedì 16 aprile 2013

TORTA PASQUALINA

" Strati di pasta sfoglia fatta a mano che lievitano, si separano,
crescono, creando una millefoglie friabile e fragrante;
è questo il segreto della torta Pasqualina , una delizia della tradizione ligure, 
secondo cui dovremmo sovrapporre 33 sfoglie di pasta. 
Perché tanti erano gli anni di Cristo"
(Casamia cucina)


venerdì 12 aprile 2013

BUCATINI GUANCIALE E PECORINO ROMANO

Il tempo passa alla velocità della luce Tommy cresce a vista d'occhio e con l'estate arriverà lo svezzamento, non so bene cosa comporterà o meglio cosa dovrò fare me lo dirà la pediatra, probabilmente a giugno inizieremo la farina lattea, se fosse per me inesperta come sono gli frullerei nel biberon un pollo, per fortuna sono seguita molto bene e questo mi tranquillizza parecchio.


mercoledì 3 aprile 2013

RAGU' A MODO MIO

...oggi sono tornata indietro nel tempo a quando Tommaso non c'era, sono andata in piscina, mi sono presa 1 oretta e mezza tutta per me, non è stato facile, ma ce l'ho fatta, devo dire che anche se sapevo di lasciarlo nelle mani più che fidate di mia mamma ero un po' agitata, così agitata che mentre andavo in piscina ho preso una bella storta che mi ha fatto cadere come una pera in mezzo alla strada, subito ho pensato che fosse un "segno premonitore" e di tornare a casa da Tommy, ma poi ho continuato e mi sono goduta il tempo che avevo a disposizione, nonostante la caviglia che ormai è gonfissima e fa un male allucinante, è stato bello staccare un attimo dal mio ruolo di madre e adesso piano piano cercherò di mantenere questo impegno per ora settimanale.
Dopo aver nuotato tornare dal mio Tommy è stato ancora più bello Tommy ha bisogno di me e io lo lascerò da solo il meno possibile, cavolo i bambini sono come una droga non se ne può fare a meno!
Per festeggiare la giornata stasera ho fatto tagliatelle al ragù.

Immagine di repertorio