Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

venerdì 31 gennaio 2014

GNOCCHI ALLA BAVA

Il post sull'esperienza culinaria in Val d'Aosta è in costruzione, ci vuole un po' di tempo, intanto visto che ora Tommaso può mangiare "quasi" di tutto (purché ogni prodotto sia approvato da me ahahahhahaha mi faccio ridere da sola ma è tristemente vero, madre iperprotettiva iper tutto ma anche iper felice e va bene così  me lo dico da sola!!) ieri sera ho cucinato gli gnocchi alla bava...tipici valdostani, a Tommaso li ho dati al sugo, perché fontina panna e pepe non mi sembravano adatti al suo piccolo stomaco. Che dire buoni buoni buonissimi poi con la fontina vera valdostana... Courmayeur torniamo presto anzi prestissimo aspettaci!!!!


domenica 26 gennaio 2014

VOGLIA DI...

Giacca di visone... (animalisti questo post non fa per voi) caldo morbido liscio dove si può comprare a Genova??? Vi prego non fatemi andare sino a Pavia.
Se penso che mia madre lo aveva... e lo HA REGALATO prima dell'ultimo trasloco, pazza, veramente come si fa a regalare??????!!!! Se lo avessi tra le mani invece di scervellarmi per capire dove accidenti comprarlo senza farmi fregare lo avrei già modificato, trasformato adattato e usato...che morbidezza, ricordo che da piccola qualche volta me lo faceva toccare che sensazioni... ehhh che sospiri... 
Scendendo dalla mia amata nuvoletta pelosa e morbidosa spero di non aver perso troppi lettori... data l'ora tarda me ne vado a dormire ma vi dico solo che appena troverò un po' di tempo di racconterò della mia esperienza paradiso-culinaria in Val d'Aosta più precisamente a Courmayeur, un luogo che ho nettamente rivalutato (dopo l'esperienza semi-disastrosa della prima volta).
Buonanotte a tutti...

giovedì 16 gennaio 2014

LA PASTA FROLLA

Ed eccomi dinuovo qui più influenzata che mai, erano anni che non avevo la febbre, ma questa volta i germi di mio figlio hanno avuto la meglio sul mio sistema immunitario già provato dalla stanchezza di questo ultimo periodo, ricordo con nostalgia che l'unico lato positivo di avere la febbre era poltrire in letto dormire dormire e ancora dormire... bene appunto ricordo...perchè non è più così anzi, quando era malato Tommaso voleva stare solo in braccio a me guai a lasciarlo anche solo per un attimo, (in realtà vederlo così attaccato a me è stato bellissimo lui indifeso tutto raggomitolato tra le mie braccia) voleva solo le coccole voleva solo dormire e stare con la sua mamma.

giovedì 9 gennaio 2014

SPAGHETTI CON POLPETTE

Ebbene si... l'ho fatto... ho cucinato gli spaghetti con le polpette... lo so non ci sono parole.. mi sono fatta contagiare da un americanata gigante che ho visto a Masterchef la settimana scorsa... eppure IO che quando ho visto preparare questo piatto schifata ho detto ad Andrea "non le farò mai... ma come si fa a mangiare polpette con spaghetti???" detto fatto, ed ecco a voi spaghetti con meatball o polpette all'italiana, si all'italiana perché mi sono rifiutata di friggerle...quello proprio no.
A dire la verità sono venute anche bene, le polpette erano all'interno soffici e gustose mentre all'esterno c'era una leggera crosticina, il problema di questo piatto è che non capisco che gusto ci sia a mangiare gli spaghetti con le polpette, insomma da noi le polpette sono un secondo... che centrano nello stesso piatto con gli spaghetti???? BOHHHHH



martedì 7 gennaio 2014

WURSTEL RIPIENO

Le feste sono finite, gli addobbi tolti, il presepe archiviato e l'albero riposto in dispensa... il bilancio di queste festività passate tra lavoro e famiglia è positivo, abbiamo passato una bella Vigilia un bel Natale e un bel Santo Stefano, un Capodanno tra di noi e tre giorni di festeggiamento della Befana, siamo sopravvissuti, i danni sono stati esigui, una pallina di vetro di murano, valore affettivo altissimo ma era da mettere in conto con un bimbo di 10 mesi che scorrazza come una furia da una parte all'altra della casa, in realtà pensavamo che si appendesse all'albero fino a farlo crollare ma per quest'anno siamo salvi.


giovedì 2 gennaio 2014

CHE LA CACCIA ABBIA INIZIO!

Dopo aver passato un bellissimo Natale in famiglia e un altrettanto bello mini veglione di Capodanno, dove per Tommaso la mezzanotte è scoccata alle 21:15 ora in cui abbiamo dato il via alle danze con tanto di trenino e accensione di stelline che Tommaso curioso com'è cercava (invano) di prenderci dalle mani per poterle tenere lui...oggi è ufficialmente aperta la caccia ai regali per la Befana, si avete capito bene aperta la caccia, perchè sono introvabili, ma né io né mia madre demordiamo, indovinate un po' cosa stiamo cercando?ovviamente i Peluche più amati del momento quelli di Peppa e quello di George Pig, nonché il costume di carnevale di George Pig perché a Viareggio ci dobbiamo andare da maialini oink oink!!!!!
Ditemi in bocca al lupo domani mi lancerò nella bolgia del Mondo di Peppa!!