Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

domenica 30 ottobre 2011

LA DANZA DEI DERVISCI ROTANTI

Andando a Istanbul non potevamo non andare a vedere lo spettacolo della danza dei Dervisci rotanti.
Ne avevo già sentito parlare ma non sapevo bene di cosa si trattasse, pensavo che fosse una danza "tipica" Turca, ma non sapevo nulla del significato intrinseco in essa contenuto.
Lo spettacolo era ambientato in una vecchia cisterna ristrutturata di forma cilindrica, il pubblico sedeva tutto intorno al palco dei dervisci e lateralmente vi era un piccolo palco la c.d. "loggia dei dervisci" che suonano ney (una specie di flauto), kudum (una sorta di tamburo), naat e i cantanti del coro che compongono un gruppo di musica il mutrip.


ISTANBUL

Siamo a Istanbul ormai da due giorni, vorrei scrivere sul blog per raccontarvi la meraviglia di questa città così diversa da noi ma anche così uguale.


martedì 25 ottobre 2011

E' L'ORA DELLA FARINATA!!!!!!

Ma quanto è buona la farinata??!!! Troppo... soprattutto adesso che fa freddino è un vero piacere scaldarsi l'anima ed il cuore con la farinata calda, semplice oppure con sopra formaggio fuso, oppure cipolline o carciofi freschi... ummm che delizia.
Avevo già provato tempo fa a farla con mia mamma (la sua è buonissima) ed era riuscita proprio bene così mi sono lanciata da sola... ovviamente prendendo in prestito la teglia in rame fatta a posta per la farinata.


METEO E VOLARE

Solitamente non sono fissata con il tempo, infatti, differenza di molte persone non mi importa sapere in anticipo il tempo che farà nel fine settimana, il giorno successivo ecc... anzi provo un leggero fastidio quando le persone tutte preoccupate mi dicono "ehhh nel fine settimana verranno giù pezzi di grandine grossi come dei sassi..." a me non importa... ovvio che preferisco una bella giornata di sole a una tempesta ma tanto non ci posso fare niente e quindi accetto tutto ciò che il cielo manda.
Bene, questo accade sempre, tranne quando devo prendere un aereo, in tal caso allora la situazione cambia drasticamente, infatti, inizio a fissarmi con le previsioni del tempo già la settimana prima della partenza e a fare gli scongiuri che il tempo sia ottimale ma soprattutto che non ci sia vento!!


giovedì 20 ottobre 2011

TORTA DI MELE DELLA ZIA TINA

Ed ecco a voi la ricetta della goduriosa torta di mele che ho preparato per la cena in onore di mia cugina Cami!
La ricetta me l'ha adta tempo fa la zia Tina, sorella di mia mamma e mamma della Cami, alla quale sono molto legata, nella mia vita mi è sempre stata vicina, sia nei momenti belli che in quelli brutti, mi ha sempre aiutata anche quando mamma è stata male e mi ha sempre fatto capire che per ogni cosa avrei potuto contare su di lei, per questo e per molte altre cose le voglio un sacco di bene!


mercoledì 19 ottobre 2011

FESTA!!

Ieri dopo aver assistito alla discussione della tesi di mia cugina Camilla, GRANDE FESTA!!!
Sono subito corsa a casa e con l'aiuto di mia mamma abbiamo iniziato a spentolare, alcune cose le avevo preparate la  sera prima per cercare di portarmi avanti il più possibile e anche perché la mia cucina non è grandissima e io sono molto creativa...e mi serve spazio (per fortuna che Andre ha capito le mie necessità e qualche sera fa vedendo che spentolavo come una dannata cercando di trovare dello spazio vuoto dove posare pentole e utensili vari,  mi ha detto una cosa bellissima... la prossima casa avrà un ambiente cucina separato dalla sala, bello spazioso come piace a noi, con isola centrale e magari anche due forni, e tantissimi cassetti per contenere tutti i miei attrezzi da cucina che sono in continuo aumento! che soddisfazione! sono davvero felice! TI AMOOOOOO).



martedì 18 ottobre 2011

DOTTORESSA

Si è appena conclusa una bellissima giornata dedicata alla mia cuginetta Camilla che oggi ha discusso la tesi ed è diventata dottoressa in giurisprudenza e futura collega.


Che emozione vederla discutere la sua bellissima tesi... e così la Cami è cresciuta! 
Ricordo con nostalgia i tempi in cui giocavamo nel giardino dei nonni, quante risate, quanti scherzi e anche quante litigate ci facevamo. 
Che ridere quando la nonna per metterci in castigo ci metteva una in cameretta al piano di sotto e una in sala al piano di sopra e noi comunicavamo con un cestino attaccato ad una corda lanciato giù dalla finestra. Senza neanche che ce ne accorgessimo questi tempi sono passati ed ora siamo adulte, sono orgogliosa di te Cami e ti voglio un mondo di bene anche se ogni tanto da brave arietine ci scontriamo.
Un bacione!

domenica 16 ottobre 2011

BROWNIES

Ed ecco a voi uno dei miei dolcetti preferiti, tutte le volte che vado all'estero e in particolare negli USA non manco mai di strafogarmi di brownies accompagnati da un buon caffè di Starbucks (tra l'altro ho appena visto il nuovissimo pumpkin spice latte ... che devo assolutamente provare!!!)... ma quanto sono buoni! 
I brownies sono una specie di torta al cioccolato americana, che viene tagliata a quadrettini e servita con sopra la glassa o lo zucchero a velo, sono molto dolci e molto calorici, ma sono la fine del mondo, per questo meglio se mangiati al mattino a colazione di modo da smaltirli durante la giornata, sono un ottima alternativa ai soliti biscotti confezionati che a mio parere sanno proprio di cartone.


MINESTRA DI RISO

Il mio stomaco dopo il pranzo cinese si è completamente ripreso, per fortuna, ora penso che per circa i prossimi ummmm dieci anni.... no dai facciamo anche cento anni... non mangerò più cinese ed in particolare il maialino in agrodolce che mi ha letteralmente tirato il colpo di grazia... anche se i miei colleghi sono piuttosto propensi a pensare che il colpo di grazia mi sia stato inferto dal "dopo" pranzo... ossia il caffè con la brioche... lo so potevo risparmiarmela ma dopo così tanto cinese una brioche di Cappuccino, quella con la marmellata al lampone NON potevo NON mangiarla, insomma ci voleva qualcosa di italiano!
Comunque ora sto bene, anzi veramente già dal giorno dopo stavo bene e allora vi chiederete perchè la minestra???!!!!!


mercoledì 12 ottobre 2011

IL CANARINO

L'autunno e la primavera per il mio stomaco sono periodi cruciali, mi  basta un niente per stare male e quindi devo assolutamente evitare di mangiare pesante o troppo grasso unto pasticcioso! 
Siccome il mio stomaco fino a ieri si è comportato bene.. mi sono concessa una pausa pranzo al cinese con mia cugina e futura collega Camilla, siamo andate da Yuan un ristorantino molto molto carino vicino al Tribunale una vera delizia...che purtroppo però ho scontato amaramente.

sabato 8 ottobre 2011

FRITTATA DOLCE ALLE MELE

Oggi per la prima volta dopo mesi ho avuto freddo! che bella sensazione dopo un'estate torrida, al sole si sta benissimo e all'ombra c'è fresco un bel fresco secco che ti fa venire voglia di mettere un maglioncino! (finalmente lo uso... è tutta l'estate che lo porto in borsa, con mio marito che mi ride dietro e mi prende in giro!! E ma lui è uomo rude, non sa che potrebbe venire un improvvisa gelata in pieno agosto e io nel caso ho il mio maglioncino a proteggermi!sono troppo avanti...).
Con il fresco che arriva mi sento in pace con la coscienza se mangio qualche dolcetto in più in fondo il mio corpo ha bisogno di zuccheri per scaldami. Così appena ho letto la ricetta che oggi vi propongo ho pensato di mettermi subito all'opera senza perdere tempo e farla!
Inoltre, adoro i dolci con le mele e l'idea di provarle con una frittata mi incuriosiva parecchio, così mi sono messa subito all'opera e devo dire che è veramente gustosa e buona, oltre che veramente semplice da preparare.
La consiglio vivamente per chiunque abbia voglia di preparare un dolce "diverso" dai soliti e in poco pochissimo tempo! 


giovedì 6 ottobre 2011

STEVE JOBS

Ricordiamo questo grande uomo,  con le sue parole nel "Discorso agli studenti di Stanford 2005".


Grazie Steve per tutto quello che ci hai dato, ci hai insegnato ad essere coraggiosi.



lunedì 3 ottobre 2011

TORTA DI ROSE DELLA SABI

Ok sono stanca...veramente stanca ho passato una giornata stressante anzi no stressantissima e adesso che la tensione è scesa sono distrutta ho sonno lo stomaco a pezzi e sono le 18:30 e per di più ho caldo caldo e ancora caldo...premesso che a me piace il caldo, il sole, il mare e tutto ciò che regala l'estate adesso posso dire che mi sto veramente stufando, e a peggiorare le cose il Salone Nautico; DA SPARARSI muoversi a Genova vuole dire solo una cosa traffico, intere mezzore ad aspettare sotto il sole cocente con il condizionatore a palla e la gente che fuori sclera e si insulta, insomma un vero piacere!



domenica 2 ottobre 2011

ESCURSIONISMO

Destinazione di oggi vetta del Monte Antola. 
Per preparami a fondo a tale evento ieri ho ricaricato le energie oziando tutto il giorno, devo dire che andare al mare ad Ottobre fa la sua figura, insomma la spiaggia non era come al solito affollata, il sole era tiepido e il mare beh, il mare era trasparente e se devo essere sincera l'acqua non era nemmeno troppo fredda, praticamente un paradiso terrestre...


Dopo essermi rilassata ed impigrita tutto il sabato arriva finalmente la giornata dell'ESCURSIONE sveglia alle 8:30 con un sonno che mi toglieva il respiro, perché dormire la domenica è una cosa sacra e meravigliosa, usciamo di casa un oretta e mezza dopo ma a  me sembrano le cinque del mattino infatti appena varcata la soglia esclamo con la bocca ancora impastata dal sonno "ma è l'alba!"(e Andrea ride sotto i baffi) dentro di me vorrei tanto tornare a dormire anche se solo per 5 minuti sul nostro magnifico letto, ma voglio anche dare una possibilità a questa escursione quindi cerco di sembrare il più presente possibile.