Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

venerdì 29 agosto 2014

NEW ENGLAND

Sono passate ormai due settimane dal nostro ritorno dalle vacanze e a me non sembra nemmeno di essere partita, la sensazione di libertà che provo ogni volta che salgo su un aereo, i timori, gli odori e tutte le sensazioni che ti accompagnano dal giorno della partenza sino a quello del rientro a casa sono solo un vago ricordo, così come la prima notte a casa, dove non capivo bene dove mi trovavo  una lieve sensazione di smarrimento al mattino quando ti svegli tra le tue cose dopo una vacanza che avresti voluto che non finisse mai, perché è stata di più di una semplice vacanza è stata un'esperienza di vita indimenticabile.
Sarebbe banale e scontato descrivere meramente i luoghi visitati quindi lascio parlare quelle che secondo me sono le immagini più belle e significative di un'America inaspettata, ricca, vivibile, di un eleganza sobria, discreta non ostentata.