Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

venerdì 28 dicembre 2012

TOTANI CON I PISELLI

E abbiamo trovato anche la baby-sitter che mi terrà il mio piccolino quando non andrà al nido e io sarò impegnata, una persona conosciuta e fidata,  sono proprio contenta ora tutto è pronto mi sento tranquilla anche se dobbiamo definire alcune cose con il pediatra, sono in largo anticipo su tutto ma io devo avere o meglio tentare di avere tutto pronto il prima possibile perchè il tempo passa veloce e non voglio ritrovarmi a marzo disorganizzata!! (tanto sono sicura che mi dimenticherò qualcosa!!!).
Alla fine delle vacanze natalizie andrò con mia mamma a ordinare le ultime cose per la cameretta che mi regalano i miei, che bello (oltre a un altra miriade di cose della lista nascita... cercare di tenere a bada mia mamma è davvero difficile quando si tratta del nipotino se fosse per lei mi avrebbe già comprato tutta la lista solo che cavolo la lista nascita non è per lei!!!!!) intanto dovremo comprare ancora un po' di roba doppia da lasciare a Sori e un po' a Genova o cavolo ma come ci si organizza che caos!!???? 
Ah approposito Pally ha un "nome" penso sia il momento di svelarlo... Tommaso Antonio che effetto vederlo scritto!



Ci siamo decisi a dirlo ma non è detto che Tommaso possa ancora cambiare... no scherzo dai basta.. bisogna prendere una decisione secca ogni tanto! 
Antonio è il nome del mio nonnino il papà di mia madre al quale sono sempre stata molto affezionata e che dal cielo ci mi protegge, spero che Pally gli assomigli un pochino, era un omone alto e magro, e per ora diciamo che Tommy (no vi prego non chiamatelo Tommasino o altre nomignoli scemi da delirio!!!) è sulla buona strada! In effetto ora che ci penso mio nonno assomigliava ad Andrea...forse era destino... chi lo sa... sto delirando!
Per il cognome sarà ovviamente quello di Andrea salvo la possibilità di aggiungere il mio ma...non so...certo che la legge ora lo permette.. soprattutto visto che il mio cognome andrebbe perso... però forse mi pare esagerato. Boh ci penseremo, tanto per cambiare a noi piace fare gli strani!!! 
Ma basta tediarvi ora passiamo alla ricetta del giorno!!!!
Stasera ho cucinato i totani con i piselli, uno dei miei piatti preferiti! In realtà volevo farli ripieni, ma quando li ho comprati ho chiesto al mio pescivendolo di fiducia di pulirmeli bene e così me li ha puliti benissimo anzi strabene aprendo anche la testa... nooooo e così addio totani ripieni e super alternativa totani con i piselli.


Eccovi gli ingredienti per due persone:

  • 600 gr. di totani puliti;
  • 1 cipolla;
  • 1 spicchio di aglio;
  • prezzemolo;
  • 150 gr. di piselli;
  • sale;
  • olio;
  • due patate.
Preparazione:

Lavate e pulite benissimo i totani, cuoceteli nella pentola a pressione per non più di 10 minuti. Tagliate i totani a pezzetti.
Una volta cotti,  mantenete l'acqua di cottura dei totani.
Prendete i totani e tagliateli a pezzetti.
Prendete una padella antiaderente, metteteci una cipolla tagliata finemente, procedete con l'aggiungere dell'acqua di cottura dei totani, i totani tagliati, i piselli, le patate tagliate a cubetti, uno spicchio di aglio tagliato a metà e cuocete a fuoco lento aggiustando di sale.
Una volta che il tutto è cotto, aggiungete un pochino di olio a crudo e prezzemolo tagliato finemente. Servite caldo.
Buon Appetito!



Nessun commento:

Posta un commento