Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

giovedì 21 giugno 2012

CRESPELLE A MODO MIO

Oggi è ufficialmente estate, il caldo c'è, fin troppo, praticamente si boccheggia come i pesci fuor d'acqua, ma non mi lamento, la cosa migliore, la pennica dopo pranzo... e si ci vuole proprio, mezzoretta non di più cullata dalle onde del mare e dal profumo di salsedine e quando ti svegli stai una meraviglia, pronta a tornare nella calda città, dove l'unico momento di fresco si ha con il condizionatore, che tristezza la città d'estate è veramente brutta fa caldo non si respira, per fortuna ho la pausa rigenerante sorese che mi da la forza di sopravvivere all'afa del centro.


L'unica cosa che mi piace di questo periodo sono le serate, a scorrazzare per la fresca riviera, le magiche serate estive, con gli odori della mia infanzia, di quando giocavo a disco rosso (una specie di nascondino) in spiaggia tra le barche, con la salsedine che ti si appiccicava addosso e con la fresca brezza di mare tra i capelli, amo il mio paese, amo la riviera senza ne morirei, quanti bei ricordi e quante risate con le amiche di un tempo, momenti speciali, sempre fermi nella mia mente, nonostante il passare degli anni, nonostante le nostre vite si siano divise.
Cucinare in questo periodo non è semplice, il caldo non aiuta a pensare a cosa preparare in queste calde serate mangerei sempre sul mare, cullata dal rumore delle onde, mangiare in casa è faticoso, ma nonostante questo stasera ho deciso di preparare le crespelle con prosciutto e mozzarella.
Sembra un piatto impegnativo, ma in realtà è facilissimo, basta solo un po' di pazienza quando si prepara la crespella e il gioco è fatto.

Ingredienti per due persone:
  • 1 uovo;
  • latte qb;
  • farina qb;
  • sale.
  • 1 etto e mezzo di prosciutto cotto;
  • 1 mozzarella;
  • panna light;
  • olio.
Preparazione:
Rompete l'uovo in una ciotola e sbattetelo energicamente, sempre sbattendo incorporate lentamente farina e latte, purtroppo non vi so dare le dosi perché io sono andata ad occhio, ma diciamo che dovete ottenere un impasto cremoso - liquido e riempire circa metà ciotola.
Eliminate bene i grumi sbattendo.
Successivamente prendete una padella antiaderente grande, e fatela scaldare sul fuoco con un filo di olio (chi vuole può anche mettere il burro).
Prendete un pezzetto di scottex e quando la padella è calda asciugate l'olio, (se è troppo unta le crespelle non vengono bene diventano un po tipo omelette e non va bene).
Riempite un mestolo di quelli piccoli (se non lo avete va bene anche uno da minestra ma riempitelo fino a metà e non oltre), dell'impasto precedentemente preparato e versatelo al centro della vostra padella rovente.
Allargate l'impasto con il dorso del mestolino conpiendo gesti concentrici e lasciate cuocere la vostra crespella prima da un lato e poi giratela dall'altro.
Con lo stesso procedimento fate le altre crespelle, per due persone bastano circa 8 crespelline.
Dopo aver preparato tutte le crespelle, prendete una teglia, mettete un pochino di olio sul fondo e un leggero strato di panna light.
Prendete le crespelle una ad una, spalmate su metà di essa panna light, poi mettete qualche fetta di prosciutto e infine un po di mozzarella, piegatela in due, oppure arrotolatela e posatela delicatamente nella teglia. Ripetete l'operazione con le altre crespelle.
Quanto tutte le crespelle sono nella teglia,  mettete il restante prosciutto mozzarella e panna sopra di esse (a me ne era avanzato poco e quindi non sono riuscita), volendo potete anche ricoprire con il parmigiano reggiano grattato o con abbondante besciamella.
Infornate per 10-15 minuti e fate gratinare.
Servite tiepide o calde, a vostro piacere.
Personalmente vista la temperatura esterna ho cercato di farle più leggere possibili senza utilizzare parmigiano e besciamella, e devo dire che erano molto gustose.
Buon Appetito!


Nessun commento:

Posta un commento