Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

domenica 30 dicembre 2012

PANINI CHE PASSIONE

Non mi capita sovente di fare i panini, perché quando siamo in giro e' molto più comodo e pratico compraci qualcosa da mangiare al volo, normalmente invece io mangio da mia madre e Andrea al ristorante vicino al lavoro.
Così per preparare queste gustose leccornie non rimangono le domeniche durante i pic nic.
Devo dire che ho sempre avuto una passione per i panini, oltre che, come ben sapete, per il cibo in generale.
Da piccola mi ricordo che per le gite scolastiche mia mamma mi preparava sempre dei mega panini che facevano gola a tutti, per noi infatti, il panino non e' mai stato semplice pane e prosciutto, o salame per noi panino vuole dire buon pane imbottito con fantasia!

Immagine di repertorio... i panini non abbiano resistito e ce li siamo sbranati!!!!



Così quando Andrea mi chiede di preparargli un panino per il pranzo divento la persona più felice del mondo e torno bambina apro il frigo e lascio andare la fantasia con grande felicita' mio marito.
Voglio condividere con voi qualche ricetta di panino imbottito che ho preparato in questi giorni ad Andrea che ha molto apprezzato! 

1 - Panino fantasia:
Prima di tutto il Pane, non un pane qualsiasi ma le ciabattine, senza strutto, pane bianco morbido dentro e croccante fuori, sono una delizia soprattutto quelle comprate a Recco dal panificio di Tossini, io quando so di non poterci andare tutti i giorni me ne faccio fare scorta da mia mamma e poi le congelo sono buonissime!
Passiamo ora al contenuto fondamentale spalmare sul pane entrambi i lati mi raccomando, o maionese o ancora meglio Tigullino (formaggio cremoso tipo Philadelphia) o appunto Philadelphia. Aggiungere poi pancetta coppata, qualche fetta di Toma stracchinata (mai provata? Vi perdete una delizia infinita io la compro sempre a Recco in un supermercato che ha una scelta infinita di formaggi provenienti da tutta Italia e che ha un "fontina vera" che e' la fine del mondo), se non trovate la Toma allora potete sostituirla con la fontina o con un formaggio di pasta medio dura. Successivamente aggiungete dell'insalata l'ideale e' il serzetto o valeriana, pomodorini tagliati a fettine meglio se trovate i veri pachino... chiudete il tutto ed addentate!

2- Panino al salmone:
Per questo tipo di panino vi suggerisco di cambiare pane, di non usare la classica ciabattina ma di prendere il pane al latte (quello quadrato da tramezzino che vendono nei supermercati) rimane più umido e buono.
Procedete con spalmare la maionese o ancora meglio del formaggio cremoso tipo Tigullino sul pane, poi prendete un uovo sodo e tagliatelo a pezzetti sul pane, prendete del salmone affumicato passatelo velocemente in padella (potete anche saltare questa operazione io l'ho dovuto fare perche' non posso mangiare a causa della gravidanza pesce affumicato o crudo) e mettetelo sopra l'uovo.
Aggiungetevi poi l'immancabile valeriana e ... Buon appetito! Semplice e veloce e' un ottimo ripieno anche per dei semplici canapè.

3- Panino funghetto:
Come tipologia di pane si ritorna alla famosa ciabattina senza strutto, formaggio spalmabile o maionese e poi fate un soffritto con i funghetti champignon molto molto leggero, (se non li avete freschi o surgelati potete anche mettere di quelli sott'olio renderanno il panino più pesante).
Aggiungete al panino i funghi, insalata in questo caso e' meglio il lattughino e qualche pomodorino secco (se usate quelli sott'olio asciugateli per bene... Meglio comprare il sacchettino di pomodori secchi e lavarli e asciugarli per bene rendono il panino meno pesante) e tocco finale qualche fettina di fontina vera!

Questi sono alcuni dei panini che ho preparato in questi giorni... a presto per altri panini sfiziosi!

Nessun commento:

Posta un commento