Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

mercoledì 26 dicembre 2012

AFTER CHRISTMAS

26 dicembre i postumi del Natale...siamo sopravvissuti alla trasferta sorese dove ci siamo abbuffati al cenone della vigilia, a colazione con pasticcini fatti in casa e a un pranzo di 5 ore a base di pesce, ci vuole un discreto allenamento di stomaco ma noi siamo dei campioni e ce l'abbiamo fatta, nonostante la mia ridotta capienza di stomaco a causa dei piedini di Pally che spingono sul mio stomaco.
Il mio paesello diventa proprio un piccolo presepe durante le feste tutto si colora e si riempie di magia e non vedo l'ora di far vivere tutto questo al piccolo Pally.
In realtà non vedo l'ora che nasca per starmene un po' tranquilla a Sori con lui e Andrea e a fargli amare le piccole cose che un paese come il mio può dare e allontanarmi un po' dalla città.

Questa è una foto di repertorio presa dal giornale Cioccolato & Co. dove ho trovato la ricetta...i biscotti veri ce li siamo sbranati alla velocità della luce la mattina di Natale!

Nonostante la dieta di oggi... vi voglio lasciare la ricetta dei biscotti che ho preparato per la nostra colazione natalizia, sono friabilissimi e molto molto delicati.

Ingredienti per sei persone:
  • 180 gr. di farina;
  • 120 gr. di burro:
  • 2 tuorli;
  • 80 gr. di zucchero;
  • un cucchiaio di latte;
  • un limone;
  • un pizzico di sale.
Preparazione

Preriscaldate il forno a 180° non ventilato.
Setacciate la farina e il sale in una terrina. Unite il burro a pezzetti e mescolatelo fino ad ottenere un composto granuloso, aggiungete ora i tuorli appena sbattuti con il latte e, una volta ben amalgamati incorporate lo zucchero e la scorza grattugiata del limone.
Mescolate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo. Prelevate dal composto una quantità grossa come una noce, arrotolatela tra le mani e collocate la pallina ottenuta su una teglia rivestita di carta forno. Schiacciatela leggermente e procedete allo stesso modo fino ad esaurimento del composto, facendo attenzione a collocare le palline ben distanziate le une dalle altre (vi occorreranno due infornate).
Infornate per circa 15- 20 minuti controllate la cottura.
Fateli raffreddare e serviteli così semplici oppure se vi fa piacere con un velo di zucchero a velo vanigliato.
Buon Appetito! 

Nessun commento:

Posta un commento