Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

mercoledì 20 febbraio 2013

POLLO ALLA CACCIATORA...con sorpresa!

...mentre lo scrivevo non lo potevo immaginare... erano le 23:30 del 20/02/2013... e di li a poco mi sarebbe successa una cosa meravigliosa... una delle più belle cose della mia vita...la nascita di mio figlio...avvenuta poche ore dopo...con un po' di anticipo rispetto alla data prevista (7 marzo...) una sorpresa unica inaspettata...una cosa incredibile... non ci sono parole per descrivere quel momento o meglio quei momenti in cui eravamo io Andrea e poi lui ... Tommaso Antonio il mio cucciolo.


E mentre mi guardo l'inizio di Porta a Porta, nella speranza che il teatrino elettorale mi faccia venire un po' di sonno togli soldi di qui mettili di li, prometti questo mantieni quest'altro... che noia ogni volta la stessa storia, almeno per quanto riguarda me ed Andrea almeno quest'anno abbiamo le idee chiare su chi votare il che ci permette di vivere il tutto con un certo distacco e godere di questo "Zelig elettorale".

Questo è quello che è avanzato... mi sono dimenticata di fare prima la foto!!!!

lunedì 18 febbraio 2013

DECORAZIONE

Queste splendide giornate  di sole mi fanno fantasticare sulla nascita del mio piccolo Pally, non vedo l'ora di portarlo al mare, di portarlo al parco, a Sori, non vedo l'ora di fagli conoscere tutto ciò che per la mia infanzia è stato importante, il mio paese, la vita serena e tranquilla lontano dal caos della città e dalla frenesia.
Nell'attesa che l'attesa finisca lavoro, passeggio, mi godo queste belle giornate di sole, vado in piscina faccio gli ultimi acquisti per il piccolo ma soprattutto cucino e affino la mia ultima passione, la decorazione dei dolci! 
Sabato scorso per esempio come dolce ho fatto dei semplici cupcakes al cioccolato che mi sono divertita a decorare in parte con crema al mascarpone e mirtilli freschi per Andrea e in parte con uno strato di marmellata ai mirtilli, crema pasticciera e mirtilli freschi. Non sono perfetti, ma sto migliorando! 
Il risultato... giudicatelo voi...





I primi sono un po' meno light... insomma mascarpone e zucchero la farcia.... i secondi li ho preparati con una leggera crema pasticciera non troppo dolce e per rendere più sfizioso il tutto un cuore di composta ai mirtilli.

Buon Appetito!!!

mercoledì 13 febbraio 2013

FUSILLONI CON RADICCHIO E PROVOLA

La pasta, una bontà tutta italiana, non ho mai osato mangiare la pasta all'estero, nemmeno nella vicinissima Francia, da quando ho mangiato in Inghilterra le trofie al pesto che con mia cugina avevamo portato alla famiglia che ci ospitava per una vacanza studio a Edimburgo.
Erano a dir poco pessime, nonostante fossero state cucinate con tutte le regole della buona cucina italiana, dopo aver mangiato le trofie al pesto in trasferta peggiori della storia ci siamo arrese al fish and chips e da quel momento è nata la regola all'estero non si mangia italiano nemmeno per sbaglio nemmeno in un attacco furente di nostalgia italiana.
In casa non cucino spesso la pasta, mi sembra un pasto "poco sfizioso" insomma la pasta è la normalità, piuttosto preferisco cimentarmi in altre fantasiose ricette.

purtroppo la fame era tanta quindi la foto non è molto curata e non si vede il godurioso condimento rimasto in fondo... cercherò di migliorare!!!

lunedì 11 febbraio 2013

TORTA DI FRUTTA

Ve l'ho detto in questo periodo cucinare mi rilassa tantissimo e sto ancora meglio se si tratta di dolci, oltre a fare le razioni "K" per Andrea per quando io sarò in ospedale (mini razioni di cibo congelate da cuocere velocemente nel forno) e ne sto cucinando per i beati, anche se probabilmente mangeremo sempre insieme visto che il papà può stare fino a tarda serata io mi sento tranquilla a sapere che (lascio per ben 48 ore) tutto organizzato, come la valigia per l'ospedale, la valigia da portare per i giorni in cui staremo a Sori ecc...
So che è prematuro anzi è proprio presto ma fare queste cose, mi rende felice e mi diverte.


TOAST

Ed eccomi qui bloccata in casa dalla neve, insomma in realtà sarei potuta uscire, ma per evitare rischi ora che siamo a poco più di un mese dal parto sarebbe stupido tanto più che anche a Sori a quanto pare nevica alla grande anche se non si ferma, non c'è che dire non sono proprio abituata a stare a a casa e tanto meno a non fare niente, ho lavorato in mattinata e sono uscita a fare qualche commissione oltre alla mia goduriosa colazione.



venerdì 8 febbraio 2013

LA TRUFFA E'... L'ANIMA DEL COMMERCIO

Mi dispiace dirlo ma è proprio vero... me ne sto veramente rendendo conto in questo periodo di super spese per il bimbo.
Oggi prima di iniziare la "tornata" di baby shopping con mamma, sono passata in un famoso negozio per bimbi di Genova (di cui per ovvi motivi non farò il nome) a riprendermi la caparra versata per un articolo che avevo ordinato da loro ma che non era più disponibile, la simpatica proprietaria del negozio in età più che pensionabile, e come ogni vecchietta che si rispetti attaccata ai soldi con mani e piedi, prima di mollare l'osso ha tentato di inventarsi ogni scusa plausibile e non, ma non mi sono mossa di un millimetro dalla mia posizione, quei soldi mi spettavano di diritto e piuttosto che dargliela vinta avrei messo le tende nel suo bellissimo negozio.
Premesso che tutto questo non sarebbe successo e avrei scelto altre cosine carine per bimbo se la simpatica vecchietta in questione giorni fa telefonicamente non mi avesse detto che assolutamente non era possibile ottenere la restituzione dell'acconto versato insistendo su altri prodotti a cui io non ero minimamente interessata con una maleducazione e una prepotenza tale da indisporre anche la persona più paziente del mondo (ad ogni modo io non faccio parte di questo limitato gruppo) suscitando in me bellicosi propositi.
E meno male che le persone anziane sono dolci e docili, io francamente devo ancora conoscerne una che abbia queste caratteristiche, forse data l'età credono che tutto ciò che dicono sia oro colato e si permettono di dettare regole e dare consigli, ma sinceramente mi sto ricredendo penso piuttosto che usino la scusa dell'età per essere maleducati e indisponenti.
Detto questo... ho vinto io, in fondo se questa gravidanza mi sta facendo capire qualcosa è che basta farsi mettere i piedi in testa dagli altri sottostando al loro dire, la vita  è una sola e per questo non va sprecata e finalmente il mio carattere sta uscendo fuori!
Ottenuta la restituzione del "bottino" nemmeno a dirlo è stato subito re-investito in acquisti di giacchini e vestitini per il pupo... ovviamente in un altro negozio!!!!!

mercoledì 6 febbraio 2013

PICCOLA RUSPA & NANAN

Su una cosa sono certa, questo  bambino è tutt'altro che tranquillo e pacifico, oggi in pancia mi sembra di avere una piccola ruspa, del resto in questi mesi da dovuto adattarsi alle abitudini tutt'altro che tranquille della mamma che ne ha combinate di tutti i colori, arrivando perfino a dimenticarsi di essere incinta, diciamo che tra gli aneddoti da ricordare, sicuramente abbiamo quello del Pally arrosto, del tentato incendio alla pancia, del ballo del Pally, e del Pally apri porta, Pally e il paletto... e molte altre piccole avventure che abbiamo passato insieme potrei scrivere un libro!


lunedì 4 febbraio 2013

RED VELVET CUPCAKES

E' da ieri che ci penso ma mi mancavano gli ingredienti fondamentali, ossia il colorante alimentare rosso e lo yogurt. 
Mi ricordano tanto New York un anno fa da Magnolia Bakery, la buonissima fettona di red velvet cake che abbiamo mangiato il giorno prima di partire che nostalgia, che voglia di partire di viaggiare, di vedere nuovi posti, sto facendo una fatica immensa a stare qui, mi sento talmente bene che se non fosse che ormai al parto manca un mese e mezzo io salirei sul primo aereo per andare ovunque e possibilmente negli Stati Uniti o in Canada, ma devo avere pazienza e aspettare almeno quest'estate per la prima nostra vera vacanza in tre.