Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

lunedì 11 febbraio 2013

TORTA DI FRUTTA

Ve l'ho detto in questo periodo cucinare mi rilassa tantissimo e sto ancora meglio se si tratta di dolci, oltre a fare le razioni "K" per Andrea per quando io sarò in ospedale (mini razioni di cibo congelate da cuocere velocemente nel forno) e ne sto cucinando per i beati, anche se probabilmente mangeremo sempre insieme visto che il papà può stare fino a tarda serata io mi sento tranquilla a sapere che (lascio per ben 48 ore) tutto organizzato, come la valigia per l'ospedale, la valigia da portare per i giorni in cui staremo a Sori ecc...
So che è prematuro anzi è proprio presto ma fare queste cose, mi rende felice e mi diverte.



Oggi a pranzo ho preparato le lasagne al forno al pesto...che bontà! Ma la ricetta che vi voglio dare è quella della torta di frutta, prima la preparavo più spesso, poi visto il fatto che è minimamente laboriosa, e che ci vuole un pochino di tempo per farla, quale migliore momento che una fredda domenica pomeriggio in cui di uscire di casa proprio non ne ho voglia???
Ed eccovi il risultato!
Per la pasta frolla ho utilizzato la ricetta con cui ho fatto la crostata visciole e ricotta che devo dire è moolto mooolto moooolto meglio della solita che ho usato per anni.
Per la crema pasticcera ho preso anche in questo caso una ricetta collaudata, che vi voglio dare

Ingredienti:

  • 250 ml di latte;
  • 2 tuorli;
  • 15 gr. di farina;
  • 50 gr. di zucchero.
Preparazione:

Qualche ora prima di fare la torta preparate la pasta frolla, e mettetela in frigo, la procedura è molto semplice, su una spianatoia o un una ciotola mettete la farina le uova il burro e lo zucchero, lavorate l'impasto velocemente con le mani fredde, amalgamate bene gli ingredienti e successivamente formate una palla da mettere in frigo.
Per la crema sbattete i tuorli con lo zucchero e incorporate successivamente la farina.
Nel frattempo procedete con lo scaldare il latte con, se vi fa piacere, un pezzetto di bacca di vaniglia.
Quando il latte è molto caldo versate il tutto nella ciotola dove avete precedentemente sbattuto le uova con zucchero e farina. Amalgamate bene gli ingredienti e infine ponete tutto su un pentolino sul fuoco, portate a bollore lento e continuate a rimescolare per 3 - 4 minuti.
Togliere dal fornello e lasciate raffreddare rimescolando la crema ogni tanto per evitare la formazione della pellicola trasparente.
Procedete con la cottura della base della vostra torta di frutta, stendendo la pasta sulla teglia e bucherellandola con una forchetta per evitare che si gonfi.
Infornate a 180° per circa 20 minuti controllate la cottura.
Lasciate raffreddare la pasta frolla e successivamente disponetela su un piatto da portata, mettete sopra la crema e decorate con la frutta che preferite.
Io ho messo mirtilli lamponi e kiwi.
Buon Appetito!!!!!!!

1 commento:

  1. dopo il tiramisu é indubbiamente il mio dolce preferito!non ho mai provato a farla però (preferisco mangiarla :-) seguirò la tua ricetta!

    RispondiElimina