Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

martedì 10 gennaio 2012

RITORNO ALLA REALTA'

E così anche questa vacanza è finita il tempo come al solito è volato, la mia terza volta a NYC si è rivelata veramente fantastica, abbiamo festeggiato capodanno a Time Square, siamo andati all'opera al Metropolitan Opera a vedere L'isola incantata con Placido Domingo, a teatro a Broadway a vedere un musical Mamma Mia!


 Abbiamo visitato musei, mostre, abbiamo assistito a una messa Gospel ad Harlem, cenato con ottima pizza in piedi davanti a una chiesa sulla Lexington, mangiato al London di Gordon Ramsey, mangiato ottimi cup cake e la mitica red velvet cake da Magnolia Bakery, percorso l'Highline, passeggiato romanticamente a Central Park, camminato miglia e miglia a piedi, saltati su e giù dalla metro e dai taxi, commossi davanti alle fontane del Memorial del World Trade Center,


siamo rimasti senza fiato davanti ai panorami mozzafiato del Top of the Rock e dell'Empire State Building, ci siamo fatti cullare dalla placida crociera intorno a Manhattan, fatto shopping e acquistato un prezioso ricordo nel mitico Tiffany e Co. della bellissima ed elegante Fifth avenue.


Abbiamo riso, abbiamo scherzato, ma soprattutto ci siamo divertiti!!


Insomma come tutte le vacanze è stata bella indimenticabile ed unica nel suo genere.
Ed ora ritornata alla realtà con un pizzico di nostalgia si parte con l'anno nuovo un anno tutto da scrivere e da costruire, un anno che spero sia bello quanto quello appena passato e che auguro a tutti di viverlo da favola!!

3 commenti:

  1. sarei curiosa di sapere cos'hai comprato da Tiffany :)

    RispondiElimina
  2. Premesso che amo Tiffany.. anzi la mia è una vera e propria fissa in ogni posto che vado all'estero se riesco mi compro qualcosina, a NYC mi sono comprata il bracciale rigido Tiffany note medio (ho il ciondolo uguale comprato ad Amsterdam).

    RispondiElimina
  3. eheh anche io sono tornata a New York di recente, ma a fine Novembre, dopo qualche anno che mancavo dalla città:) questa volta è stato un viaggio con amici, e quindi molto turistico (loro non erano mai stati) per cui mi è un pò mancata la mia abitudine di "perdermi" nella città (per la cronaca, da Tiffany non volevano nemmeno entrare perchè "non era interessante e bisognava andare a Central Park... in compenso 3 ore da Abercrombie... io stavo dando in escandescenze...) ma a parte queste piccole divergenze...ci siamo divertiti :-)

    RispondiElimina