Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

mercoledì 21 settembre 2011

LINGUE DI GATTO

Abbandonate le temperature bollenti dell'estate, il mio forno inizia di nuovo a fare gli straordinari, del resto accenderlo con le temperature della scorsa settimana era praticamente un suicidio... anche se devo essere sincera qualche volta ho sfidato il caldo estivo e ho acceso il forno per preparare qualche deliziosa cenetta.
Bene, ho deciso di darmi ai biscotti, dopo gli anicini passiamo alle lingue di gatto (così posso utilizzare le mie nuovissime sache a poche usa e getta!! mi sento felice come una bambina che ha comprato un gioco nuovo! ).


Le lingue di gatto sono dei biscotti molto semplici da preparare il cui nome deriva dalla loro forma lunga e stretta gli ingredienti sono semplicissimi burro farina uova zucchero e 5 minuti di forno a 180°! Le mie lingue di gatto non sono proprio regolari come forma ... a causa la mia poca dimestichezza con la sache a poche... però dai.. essendo la prima volta che la uso non ho fatto nemmeno troppi danni, prevedevo di riempire la cucina di impasto di biscotto e poi di pulire per delle ore.. e invece no, sache a poche alla mano mi sentivo un po' Montersino... anche se con la mano un pochino meno ferma!!! 

Ingredienti:
  • 60 gr. di burro;
  • 90 gr. di zucchero;
  • 60 gr. di farina;
  • 1 uovo.
Preparazione:

Preriscaldate il forno a 170°, prendete la placca del vostro forno e rivestitela di carta da forno.
Mettete in una terrina l'uovo e lo zucchero sbattete bene poi aggiungete il burro morbido a temperatura ambiente e la farina rimescolate.
Mettete l'impasto nella sache a poche, e formate dei sottili filetti distanziateli circa 5 cm l'uno dall'altro  sulla carta forno e riempite tutta la superficie della placca.
Infornate per massimo 5 minuti, ma anche meno controllate sempre il forno cuociono velocemente e si bruciacchiano facilmente, appena iniziano a divenire scuri nei bordi, togliete la placca dal forno, staccate i biscotti (risulteranno mollicci) dalla carta noterete che appena si raffreddano diventeranno solidi. A quel punto servite.
Buon Appetito! 

2 commenti: