Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

giovedì 25 agosto 2011

TEGAME DI ZUCCHINI

Si riprende a cucinare a pieno regime nonostante il caldo!
Oggi ho deciso di accendere il forno e di preparare un "tegame di zucchini" come si dice qui a Genova, ok .. ok lo so ... sembro impazzita fuori ci sono tipo 34 gradi, e in casa... 28,5... ma la voglia di cucinare come si deve è troppa!!!





Cosa sarà mai accendere il forno per mezzoretta per  creare una cena che consumata tiepida è un ottimo pasto leggero e ideale per il grande caldo, generalmente la abbino a una insalatina leggera fatta di pomodore cuore di bue e una misticanza di lollo verde e rossa, tatsoi e mitzuna, come vedete niente di particolarmente elaborato perchè il "tegame di zucchini" è già molto gustoso di per sè grazie all'aggiunta di un po' di prosciutto cotto tagliato finissimo.
Ed ecco a voi la ricetta.

Ingredienti per due persone:
  • 2 zucchini scuri di dimensioni medio/grosse (secondo me più gustosi ma sono buonissimi e più delicati anche i chiari);
  • 2 patate medie;
  • 50 gr. prosciutto a cubetti;
  • 1 vasetto di quagliata;
  • 1 uovo;
  • sale; 
  • olio;
  • origano.
Preparazione:
prentete una teglia di medie dimensioni, oliatela per bene, sbucciate le due patate e tagliatele a rondelle sottili, poi coprite tutto il fondo della teglia.
Nel frattempo lavate bene le zucchine, tagliatele con la mandolina e aggiungete il tutto sopra le patate e allargate per benino le zucchine fino a coprire interamente le patate (lo strato di zucchini deve essere alto un dito), infine salate.
In una ciotola sbattete l'uovo e aggiungete la quagliata, rimescolate bene, aggiungete del prosciutto (facoltativo) e rimescolate per bene.
Aggiungete il tutto sopra le zucchine, stendendo bene il composto, aggiungete infine un po di origano e infine olio.
Infornate in un forno ventilato preriscaldato a 180° per mezzoretta.

Buon Appetito!!

2 commenti:

  1. sono ignorante, quindi ho una domanda: cos'è la quagliata?

    RispondiElimina
  2. ciao! non ti preoccupare se non sei ligure sei "giustificata"! :)
    La quagliata o priscinseua è un prodotto ligure caseario ha una consistenza simile alla ricotta solo un po' più morbida ed un sapore acidulo (non buona quindi da mangiare cruda) si usa spesso nella cucina genovese per i ripieni, la torta pasqualina, il polpettone e così via anche se può essere tranquillamente sostituita dalla ricotta amalgamata con un po' di latte.

    RispondiElimina