Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

lunedì 17 marzo 2014

TIRAMISU' LEGGERO ALLE FRAGOLE

Ricette di tiramisù ce ne sono tantissime, oggi ho fatto quello leggero alle fragole e devo dire che è stato un successone, tutto è partito da un errore di base, la totale mancanza di mascarpone... già per errore è stato acquistato il philadelphia...che non è proprio la stessa cosa, un attimo di sconforto e poi... ma si proviamolo...veramente buono e leggero è sparito in pochi minuti.




Sicuramente lo rifarò e non vedo l'ora di provarlo anche con più o meno piccole modifiche che ho in mente.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr. di philadelphia cremoso (se volete potete usare il philadelphia yo);
  • 4 cucchiaini di zucchero a velo;
  • 2 tuorli;
  • mezza confezione di caporali circa;
  • 400 gr. di fragole;
  • mezza bacca di vaniglia;
  • 250 ml di latte.
Preparazione

Mettete in un pentolino il latte insieme ai semi contenuti nella bacca di vaniglia e lasciate intiepidire, poi lasciate riposare per almeno 15 minuti.
Nel frattempo lavate e tagliate le fragole e iniziate e disporre i caporali nella vostra ciotola per il primo strato.
Poi sbattete le uova con il philadelphia, lavorate il tutto come se fosse mascarpone. Aggiungete lo zucchero (prima di mettere tutti e 4 i cucchiaini assaggiate e regolatevi a vostro gusto con la dolcezza tenete presente che i caporali sono biscotti molto dolci).
Versate parte del latte aromatizzato sui caporali per "bagnarli" poi fate un primo stato di crema al philadelphia e successivamente mettete le fragole tagliate a pezzetti.
Aggiungete un altro strato di caporali unite al latte un goccio di alchermes se vi fa piacere altrimenti lasciate così com'è che è anche più leggero, poi crema e infine fragole.
Lasciate riposare in frigo per almeno mezzoretta. 
Tirate fuori dal frigo cospargete di un pochino di zucchero a velo e se vi va anche qualche scaglietta di cioccolato fondente.
Servite non troppo freddo.
Buon Appetito!

2 commenti:

  1. Voglio farlo anche io.... Sicuramente buonissimo!

    RispondiElimina
  2. Fammi sapere se ti piace! Secondo me è una valida alternativa al classico con il mascarpone :)

    RispondiElimina