Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

lunedì 10 febbraio 2014

LA GIRAFFA

Avvistata una giraffa alla festa della Mimosa di Pieve Ligure!

La Giraffa a Carnevale
Ci rimane sempre male
Non c'è maschera che metta
Di leone o di scimmietta
Di facocero o di pollo
Che nasconda il lungo collo


Ci riprova e ci ritenta
Si camuffa e si presente
A cerbiatti ed a leoncini
"Io chi sono, lo indovini?"
Quelli ridono: "Sei buffa
Ma sei sempre la Giraffa!"

Ma quest'anno fa una cosa intelligente
La Giraffa non si maschera per niente
Va alle feste mascherate
Di giaguari e di galline
Dice a tutti "Indovinate, mascherine!"

Si tormenta la pantera
"Ma chi è quella straniera?"
Si stupiscono le iene
"Com'è mascherata bene!"
E nessuno indovina
Tutti quanti fanno "Uffa"
Ma chi è la mascherina
Mascherata da Giraffa?"
Marameo, maramio
Mascherata da Giraffa è la Giraffa!
Sono io!"
(da le filastrocche di Bruno Tognolini)

Nessun commento:

Posta un commento