Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

martedì 20 agosto 2013

PASTA AL SALAME!!

Pasta con il SALAME???!!!! ORRORE!!! (non amo particolarmente il salame troppo grasso).
Quando mia mamma, in una delle innumerevoli telefonate che ci facevamo quando ero in vacanza (...ah si perché siamo tornati, già tornati, il tempo passa troppo velocemente in vacanza), mi ha raccontato di una nuova ricetta che stava preparando ho storto il naso... non ero pienamente convinta della bontà del piatto... bene oggi che il ristorante "da Margi" ha riaperto i battenti per pranzo (goduria i pranzetti della mamma) mi ricredo, la pasta è buonissima! Non è pesante come pensavo e non vedo l'ora di prepararla ad Andrea.
La ricetta è molto semplice e nonostante il caldo si può preparare tranquillamente e servire tiepida è gustosissima.






Ingredienti per 2 persone:

  • 130 gr. di pasta corta;
  • 80 gr. di salame di Milano;
  • 5 o 6 pomodorini secchi lavati, asciugati e messi a macerare nell'olio; 
  • una manciatina di capperi sotto sale;
  • olio;
  • sale;
  • aglio;
  • 2 pomodori ramati concasse.
Preparazione.

In una padella antiaderente con un po di olio fare un leggero soffritto con aglio e capperi, aggiungere i pomodori secchi tritati e il salame tagliato a striscioline o cubetti come preferite. Lasciate rosolare e poi aggiungete i pomodori concassè tagliati a cubetti.
Cuocete la pasta, scolatela bene e infine mettete il tutto nella padella con il condimento e lasciate insaporire per qualche minuto.
Servite Buon Appetito!!!

Nessun commento:

Posta un commento