Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

domenica 12 maggio 2013

DELICATEZZA ALLE FRAGOLE

Solo ora riesco a riprendere in mano il mio blog, dopo più di due settimane, in realtà la "colpa" non è tutta di Tommy, ma anche del lavoro, e delle mille cose da fare e la nostra prima vacanzina in mezzo a tutto questo, una meravigliosa settimana a Riva del Garda.
La sera prima di partire volevo fare un dolcino ma non avevo un gran che in frigo e così mi sono inventata questo dolcetto ispirata dalla ricetta della cheese cake americana che ho dovuto modificare per mancanza di tutti gli ingredienti necessari e devo dire che è venuto fuori una cosa molto buona, delicata e poco dolce, la ricetta, non la so quindi non ve la posso dare o meglio so che per la base ho utilizzato biscotti McVities sbriciolati e burro fuso e fino a qui non ci sono problemi perchè è la base della classica cheese cake.




Per il contenuto ho usato philadelphia, zucchero a velo (non so in che quantità perché ci sono andata a occhio o meglio a gusto, ne ho messo fino a che non ho attenuato il gusto leggermente salato e acidulo del philadelphia) e poi panna liquida circa 90 gr. (quello che mi restava dopo aver fatto il gelato).
Ho rimescolato bene il tutto aggiunto pistacchi di Bronte tritati, messo tutto in frigo per un oretta (io purtroppo non avevo tempo e l'ho tenuto solo mezzoretta così mi è un po' sbriciolata la base) e infine decorato con fragole tagliate finissime.
Goloso goloso golosissimo!!!!
Buon Appetito!



Nessun commento:

Posta un commento