Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

mercoledì 13 marzo 2013

TORTA DI PISTACCHIO

In attesa di fare una sorpresa a papà per la sua festa, con Tommaso ci teniamo in allenamento provando nuove torte, questa volta ci siamo lanciati sul pistacchio.
Personalmente amo il pistacchio ne mangerei a quintali, anni fa durante una vacanza in Sicilia, ho assaggiato la granita al pistacchio, ma non un pistacchio qualsiasi, quello vero, quello di Bronte... mamma mia che bontà, il pistacchio più buono al mondo! Tempo fa ho acquistato in un negozio di Recco i veri pistacchi di Bronte e subito ne ho approfittato, ieri sera sistemando la cucina ho visto che ne avevo ancora un po' la dose giusta per tentare una torta.


Se devo essere sincera ho studiato diverse ricette prima di proporvi quella che segue, che è senza farina ed è veramente ottima anche se forse non troppo bella a vedere, non ho voluto aggiungere apposta lo zucchero a velo o altri pasticci l' ho voluta lasciare semplice accompagnadola con un pochino di panna montata, ma volendo è possibile aggiungerci in mezzo oppure sopra un po di crema al pistacchio (favolosa e che non manca mai nella mia dispensa) ma a mio parere appensativa troppo il dolce.

Ingredienti per una teglia di 20 cm circa;
  • 3 uova;
  • 125 gr. di zucchero;
  • 125 di pistacchi di Bronte;
  • mezza bustina di lievito.
Preparazione:

Separate i tuorli dagli albumi.
Procedete con lo sbattere i tuorli con lo zucchero. Successivamente tritate finemente i pistacchi.
Montate gli albumi a neve.
Incorporate gli albumi con il composto di tuorli e zucchero, aggiungete i pistacchi e il lievito.
Infornate per circa 20-30 minuti.
Togliete dal forno e lasciate raffreddare, se vi piace aggiungete un po di zucchero a velo o accompagnatelo con la panna montate.
Buon Appetito!


Nessun commento:

Posta un commento