Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

venerdì 2 marzo 2012

LA PASTA AL SUGO DI POMODORO

La pasta al pomodoro, un classico italiano, io amo la pasta la pomodoro, mi è sempre piaciuta, per farmi felice ci vuole poco, un buon piatto di pasta al sugo di pomodoro, (meglio se spaghetti, ma anche le pennette rigate sono ottime) il tutto condito con un filo di olio a crudo e una montagna di parmigiano...e  sono la persona più felice del mondo.
Nonostante mi piaccia molto questo piatto, lo faccio raramente, non so esattamente il motivo, forse perché mi piace sperimentare nuove ricette, forse perchè delle volte penso che fare il sugo sia troppo laborioso... (cosa assolutamente non vera!), fatto sta che sulla nostra tavola di buon sughetto se ne vede proprio poco.


Da piccola, mangiavo dai nonni a mezzogiorno e mi ricordo che la nonna quando non era indaffarata a preparare pansoti, ravioli, tagliatelle ecc... ci preparava gli spaghetti al sugo, in particolare sceglieva quelli sottili, i c.d. fidellini, ed a me e al nonno piacevano tantissimo.
Così stasera, visto che sono da sola perché Andrea è via per lavoro, ho deciso di preparami una buona pasta al sugo, non spaghetti, ma pennette rigate, mentre vi scrivo sento il profumino del sugo che cuoce, non avendo del buon pomodoro fresco, e avendo finito le mie conserve (si lo so sono matta ma io a settembre compro tonnellate di pomodoro fresco e mi faccio la salsa, la vera salsa di pomodoro, una vera goduria e mi faccio la scorta per l'inverno) ho utilizzato la classica e normalissima scatoletta di pelati.


Ingredienti per un buon sughetto:

  • una lattina di pelati (o 1 chilo di pomodoro fresco);
  • 2 carote medie;
  • 1 cipolla di Tropea;
  • mezzo gambo di sedano;
  • sale;
  • zucchero;
  • olio.
Preparazione:

Se avete del pomodoro fresco, tanto meglio, è più buono, altrimenti utilizzate i pelati quelli dove i pomodori sono interi, sono meno lavorati e più gustosi.
Premetto che io non faccio di soffritto perché non mi piace, quindi prendete i vostri pomodori o scatoletta di pelati, metteteli in una pentola di medie dimensioni, aggiungete la cipolla, le carote lavate, il sedano tagliato grossolanamente e spellate e lasciate cuocere una decina di minuti a fuoco lento (se usate la scatoletta di pelati aggiungete anche mezzo bicchiere di acqua).
Aggiungete mezzo cucchiaino di zucchero che serve per togliere l'acidità del pomodoro e sale quanto basta.
Fate cuocere ancora per 15-20 minuti a fuoco lento, poi spegnete il fuoco usate il mini pimer (è più pratico) per sminuzzare i pezzetti di verdura e i pomodori e lasciate cuocere ancora per 10 minuti, se vedete che è troppo denso aggiungete ancora mezzo bicchiere di acqua.
Infine aggiungete un filo di olio a crudo, condite la pasta e aggiungete il formaggio parmigiano.
Buon Appetito!!!!

2 commenti:

  1. Mi sa che siamo nipoti della stessa nonna =)
    Sarà per l'affetto che provavo per lei, ma anche a me questo piatto è tanto caro. La mia versione preferita è con gli spaghetti!
    Un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
  2. hai ragione con gli spaghetti è buonissima! ma non avevo voglia di mettere su il pentolone di acqua solo per me e mi sono accontentata delle penne :). La pasta al sugo mi ricorda tanto il mio nonnino. Evviva i nonni!!
    Ho visto il tuo blog complimentissimi!!! è stupendo!!!

    RispondiElimina