Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

giovedì 29 marzo 2012

CAKE MANIA

E' letteralmente esplosa la cake mania anche in Italia sulla scia dei nostri "cugini" Americani che con le loro idee portano una ventata di freschezza alle nostre sempre ben salde e tradizioni.
Quest'anno anche la "vecchia" Genova così poco incline ai cambiamenti e alla modernità, si è adattata e ha inserito all'interno della storica Fiera Primavera un evento chiamato Cake Away, una sorta di celebrazione dell'ormai famosissimo cake design, dove trovare tutto il necessario per decorare le torte, dagli ingredienti più strani all'attrezzo più introvabile, insomma tutto, tutto e ancora tutto il necessario per diventare un piccolo Buddy Boss delle torte, ma non solo; seguire corsi, parlare con esperti, partecipare a corsi ecc... Insomma si prospettava un bell'evento cake a 360°.


Con queste premesse, non potevo non andare a vedere, e così come ogni buon appassionato che si rispetti, oggi pomeriggio ero in prima fila all'apertura di questa manifestazione che a mio parere è risultata una  grande e cocente delusione.
Insomma come al solito Genova ha pubblicizzato un evento che non è riuscita a sostenere (un po' come la mostra di Van Gogh... tanto pubblicizzata, bellissima si, ma di quadri di Van Gogh pochi); infatti la zona dedicata al cake design oltre ad essere limitata,  non conteneva niente di particolarmente interessante. 


Senza nulla togliere ai lavori esposti dai vari negozi che si sono presentati, veramente belli, delle opere d'arte in miniatura, ma purtroppo troppo poche e un po' decontestualizzate a causa della loro posizione leggermente separata dal resto, per quanto riguarda i corsi, tenuti da maestri pasticceri, purtroppo non sono riuscita a partecipare a causa degli orari, ma ad ogni modo, di imparare a decorare una torta fatta di polistirolo, non ne avrei avuto assolutamente voglia, nulla a che dire sugli stand intorno alla manifestazione che vendevano i prodotti più strani per decorare deliziose torte e cup cakes, unica pecca: troppo pochi, forse sarebbe servita un area espositiva più grande e una maggiore interazione con il pubblico, sacrificando gli altri stand della fiera Primavera che, a dirla proprio tutta, hanno un po' stufato!
A consolarmi dal "flop" di Cake Away è rimasto questo...niente male direi...che ne dite? 


Nessun commento:

Posta un commento