Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

lunedì 27 febbraio 2012

PLUMCAKE RICOTTA E CIOCCOLATO

Oggi finalmente è arrivata la frusta del mio KitchenAid quanto mi è mancata! La vecchia frusta si è rotta, anzi no letteralmente disintegrata la settimana scorsa e io presa da un moto di disperazione stavo tentando di aggiustarla con la colla...più precisamente con la Super Attack che incolla tutto, ma proprio tutto, per fortuna Andrea, molto più razionale ha suggerito di comprarne un altra, ora non è che io non volessi comprarne un altra è solo che non entrava nella mia testa l'idea di dover stare dei giorni senza la mia adorata frusta, come potevo cucinare i miei amati dolcetti??!!



Devo dire che il primo giorno senza frusta è stato abbastanza traumatico, ho avuto quasi una crisi d'astinenza e così ho deciso di usare la vecchia cara frusta a mano... praticamente mi sono slogata un braccio a montare a neve bianchi d'uovo ma la vera impresa è stata sbattere lo zucchero, rosso d'uovo e farina, mi sono fatta un bicipite degno di braccio di ferro, anzi no molto molto meglio e i cup cakes che ho preparato, devo essere sincera erano molto più buoni e leggeri di quelli che preparo con il KitchenAid.
Mi sono ripromessa di usare di più la frusta a mano e meno il KitchenAid, ma in realtà non appena ho ritirato la frusta, dopo averla lavata, l'ho subito provata e ho preparato il plumcake ricotta e cioccolato.
La ricetta l'ho trovata su un bellissimo libriccino che mi ha portato mia mamma, insieme alla mia rivista preferita (dopo Vogue) Alice cucina.

Ingredienti:
  • 250 gr. di farina;
  • 100 gr. di ricotta;
  • 100 gr. di cioccolata fondente;
  • 200 gr. di zucchero;
  • 100 gr. di nocciole;
  • 50 gr. di burro;
  • 2 uova;
  • 3 cucchiaini di lievito in polvere per dolci;
  • burro
  • 100 gr. di cioccolato (serve per il decoro).
Preparazione:

Preriscaldate il forno a 150° gradi.
Sbattere a lungo le uova con lo zucchero, fino a ottenere un composto spumoso.
Aggiungete a filo il burro fuso. Unite la ricotta e la farina setacciata con il lievito. Se il composto risultasse troppo denso aggiungete un po di latte.
Unite le nocciole tritate grossolanamente e il cioccolato fuso. Versate il tutto in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato, livellatelo e infornate. Sfornate il plumcake su una gratella. Quando si sarà raffreddato completamente, decoratelo con il cioccolato fondente fuso a bagnomaria. Lasciate solidificare, portate in tavola e servite. Ottimo anche accompagnato con una pallina di gelato al fiordilatte.
PS: le macchie sul piatto sono i miei primi rudimenti di decoro!!!! Non sbavature!! 
Buon Appetito!!!!!

Nessun commento:

Posta un commento