Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

giovedì 2 febbraio 2012

PANNA COTTA

Cerco invano di stare lontana dai dolci, o meglio dal fare i dolci, in questo periodo ho una produzione dolciaria pari a quella di una pasticceria, complice il freddo e un nuovo libretto di ricette regalato da una coppia di amici andata in vacanza alle Canarie, oltre a tutti i libri che ho ricevuto a Natale, non posso non cucinare nulla!
Così sfoglia che ti ri-sfoglia mentre aspetto che Andrea torni dal lavoro ideona! Faccio la panna cotta!
Neanche a dirlo tre secondi e sto già tirando fuori tutto il necessario, e ora che vi scrivo la mia adorata panna cotta si sta raffreddando in frigo in uno stampo per budino, lo so è un po un rischio avrei dovuto utilizzare gli appositi stampini, ma non li ho e poi volevo utilizzare il mio stampo da budino che ho usato poche volte.
Chissà cosa verrà fuori? si spiaccicherà tutto quando lo leverò dallo stampo oppure riuscirò nell'impresa...vedremo, spero di resistere e di non lanciarmi in qualche impresa bellica di scollamento dallo stampo anzi tempo con relativi spiaccicamento del tutto. Ed ecco la mia panna cotta!!!


Ingredienti:
  • 250 gr. di panna dolce liquida;
  • 250 gr. di latte;
  • 3 cucchiai di zucchero;
  • 1 bacca di vaniglia;
  • 2 - 3 fogli di gelatina.
Preparazione:

Mettete la gelatina in una ciotola di acqua ad ammorbidire per almeno 10 minuti. Nel frattempo prendete il latte e la panna e metteteli in una casseruola insieme alla bacca di vaniglia aperta.
Accendete il fuoco tenendolo basso, poi aggiungete lo zucchero e mescolate. 
Quando sta per bollire, spegnete sotto il fuoco e aggiungete la gelatina ben strizzata. Mescolate fino a completo scioglimento della gelatina, togliete la bacca di vaniglia e mettete negli appositi stampini.
Lasciate riposare in frigo per 4 - 5 ore. Servite decorando con caramello, frutti di bosco o cacao. 
Buon Appetito! 




Nessun commento:

Posta un commento