Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

venerdì 20 gennaio 2012

MINESTRA DEL MISCIO, INSALATINA LEGGERA E FAGOTTINO DEL RE

Archiviato almeno per il momento... (e spero per poco) l'argomento vacanze, week end sulla neve ecc... si torna alla realtà della vita quotidiana anche se con qualche novità portata dall'anno nuovo, che mi pone davanti al bivio della scelta. 
Vi ho mai detto quanto possa essere stressante per me scegliere? Accettare o meno una proposta valutare pro e contro... mamma mia che stress!!


Per fortuna ho accanto amici e parenti che, senza dirmi cosa fare, perché volente o nolente la decisione è solo mia, mi consigliano, consigli ovviamente da me rigorosamente richiesti, perché chi mi conosce bene sa che ricevere consigli non richiesti per me equivale a una intrusione nella mia vita, che non gradisco... ma che caratterino!!! Ehhh si un bel caratterino, che tra l'altro mi sta spuntando fuori da qualche tempo a questa parte, ma che mi permette di difendermi da intrusioni non gradite nella sfera personale.
La via di fuga da questo periodo stressante per me è cucinare, la cucina è un momento di riflessione, un momento in cui mi isolo dal mondo esterno, creo, penso, e risolvo problemi, trovo risposte e soluzioni.
Ed ecco a voi il menù che ho ideato ieri sera in un momento di riflessione, Minestra del Miscio, ideale per quando si è appesantiti, insalatina leggera fresca e saporita, e poi il Fagottino del Re un tocco di golosità.

Minestra del miscio


Ingredienti per per due persone:
  • acqua;
  • un pugno di pisellini fini;
  • un pugno di fagiolini;
  • due carote;
  • uno zucchino;
  • sale;
  • un filo di olio per condire;
  • parmigiano q.b.
  • 30 gr. di spaghetti.
Preparazione:

Riempite un pentolino di medie dimensioni sino a metà con l'acqua, portate ad ebollizione, aggiungete il sale grosso, mettete i piselli e le carote tagliate a pezzetti, aggiungete dopo qualche minuti fagiolini e zucchino, lasciate cuocere per una decina di minuti, aggiungendo dell'acqua se vedete che ne evapora troppa.
Aggiungete un filo di olio, successivamente spezzettate gli spaghetti e aggiungeteli. Una volta cotti togliete dal fuoco, impiattate la minestra e aggiungete abbondante formaggio parmigiano!

Insalata Leggera


Ingredienti per due persone:
  • misticanza;
  • 1 mela;
  • 6/7 pomodorini pachino o datterini;
  • 1 arancia;
  • speck;
  • olio e aceto;
  • sale.
Preparazione:

Lavate bene l'insalata, tagliate a cubetti la mela, lo speck, e i pomodorini, mettete il tutto in un piatto o in una ciotola.
Lavate bene la scorza di arancia, tagliatela a spicchi e usatela per decorare il piatto, condite con olio, un filo di aceto balsamico e sale.

Fagottino del Re:


Ingredienti:
  • 1 rotolo di pasta sfoglia;
  • 3 carciofi;
  • 1 cipolla rossa di tropea;
  • stracchino;
  • olio;
  • sale.
Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180°. 
Prendete una padella antiaderente aggiungete mezzo bicchiere di acqua, aggiungete i carciofi tagliati finemente, la cipolla, il sale e lasciate cuocere fino a che l'acqua non si è assobita.
Nel frattempo stendete la pasta sfoglia tagliatela in quattro parti con la rotella da pasta, aggiungete un cucchiaio di stracchino e appena sono pronti i carciofi, chiudete la pasta a fagottino sigillando bene i lati, infornate per circa 15 minuti.
Se vi avanza della pasta tagliatela a strisce e arrotolatela e mettetela in forno e gustate questo grissino di pasta sfoglia caldo con i salumi è ottimo!
Buon appetito!!


1 commento:

  1. Per chi non lo sapesse "Miscio" vuol dire Povero, quindi questa è la minestrina del povero... un po' la minestrina di tutti gli Italiani in questo periodo ;)
    Buon Appetitoo!!!

    RispondiElimina