Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

domenica 22 gennaio 2012

CUP CAKES AL CIOCCOLATO E PROFUMO DI COCCO

Oggi dopo aver finalmente deciso cosa fare riguardo a una decisione lavorativa per me importante, ho voluto "festeggiare" preparando un buon pranzetto domenicale e una bella teglia di cup cakes al cioccolato.
Si lo so, sono un po' fissata con questi dolcetti, pensate che quando ero a New York ogni giorno verso le 17 o, se non riuscivamo, al massimo dopo cena, andavamo da Magnolia Bakery vicino a Rockfeller Center oppure a Chelsie da Billy's Bakery a mangiarci questo buonissimo dolcetto oppure a dividerci una mega fetta di Red Velvet Cake (prima o poi proverò a farla!).
Il mio preferito rimane sempre il vanilla cup cake ummm che bontà, forse un pochino pesante per lo stomaco la glassa di crema al burro, ma sublime al palato.



Stavolta mi sono cimentata non nei classici e ormai collaudati vanilla cup cakes, ma in quelli al cioccolato con l'aggiunta di un pizzico di cocco a scaglie, e come decorazione la crema chantilly.

Ingredienti 12 cup cakes al cioccolato:
  • 120 gr. di farina;
  • 120 gr. di zucchero;
  • 120 gr. di burro;
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere;
  • 80 gr. di cioccolato fondente;
  • mezza bustina di lievito;
  • 1 bustina di vanillina;
  • 1 cucchiaino da caffè di scaglie di cocco.
Preparazione:

Preriscaldate il forno a 170°.
Mettete in una ciotola il burro a temperatura ambiente e lo zucchero sbattete il tutto con un frullatore fino a quando il composto non sarà morbido e spumoso. Nel frattempo sciogliete a bagno maria il cioccolato.
Mischiate la farina con il cacao in polvere, il lievito ed il cocco.
Aggiungete il composto di farina, cacao in polvere il lievito ed il cocco nel composto di burro e zucchero, infine, incorporatevi il cioccolato fondente e la vanillina.
Mettete il composto nello stampino del cup cakes, infornate per circa 10-15 minuti a forno ventilato.
Mentre i cup cakes si raffreddano, preparate la crema per decorarli.


La ricetta della crema Chantilly, viene da un bellissimo libro che mi ha regalato mia mamma a Natale, "L'Oracolo delle Torte" lo consiglio a tutti!
Prima della ricetta...qualche curiosità, "la crema Chantilly, creata dal francese François Vatel nel XVI Secolo, prende il nome dal feudo del principet di Condé (Chantilly appunto), dove Vatel era soprintendente della cucina".
Tra le creme usate per la pasticceria e per decorare è senza dubbio una delle preferite, poiché è semplice, leggera e da un gusto squisito, spessa viene mischiata ad altre creme, come quella pasticcera per renderle più delicate.

Ingredienti:
  • 2 dl di panna fresca;
  • 3 cucchiai di zucchero a velo;
  • 1 baccello di vaniglia.
Preparazione:

Lasciate aromatizzare la panna con il baccello di vaniglia per alcune ore. Per aumentare la capacità di aromatizzazione del baccello, potete inciderlo per lungo. Quindi eliminate la vaniglia, e montate la panna con una frusta elettrica, incorporando poco per volta lo zucchero a velo.
Spesso di confondo la crema Chantilly con un composto di crema pasticciera e panna. In realtà questo composto è correttamente definito in pasticceria con il nome di crema diplomatica.
Buon Appetito.

Nessun commento:

Posta un commento