Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

lunedì 5 dicembre 2011

TORTA DI CAROTE

Dopo i pizzoccheri per chiudere il pranzo domenicale ci voleva un dolcino, l'immancabile dolcino, e così ho fatto la torta di carote, ci pensavo già da un po' di tempo ma l'idea di sbucciare le carote non mi allettava per niente amo le carote come ortaggio ma lavarle e grattarle è una vera noia!
Oggi ha prevalso la golosità e cosi carrot cake leggera e gustosa ideale dopo un pranzo un po' pesantuccio come i pizzoccheri.



La mia ricetta della torta di carote è un diversa dalla classica, goduriosa e per niente leggera carrot cake americana, infatti è totalemente priva di burro e non ha la classica farcitura di crema al burro, ma solo un po di zucchero a velo.
Ingredienti:

  • 300 gr. di carote;
  • 300 gr. di farina;
  • mezza bustina di lievito in polvere;
  • 50 gr. di  mandorle;
  • 90 gr. di olio di semi di girasole;
  • 3 uova;
  • 1 bustina di vanillina;
  • 180 gr. di zucchero.
Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180°.
Sbucciate le carote, lavatele e grattuggiatele con una grattugia oppure nel mixer, pesatele fino ad ottenerne 300 gr.
Rompete le uova nella planetaria e aggiungete lo zucchero, montate con la frusta fino ad ottenere un composto spumoso; in una capiente ciotola mettete carote grattuggiate la farina le mandorle sminuzzate, ridotte quasi in farina, la vanillina, mescolate tutto con un cucchiaio, incorporatevi il composto di uova e zucchero, continuate a mescolare, aggiungete l'olio, ed infine quando il tutto è ben amalgamato aggiungete il lievito in polvere, mescolate bene, con delicatezza, per evitare che le uova si sgonfino. Imburrate la tortiera e versatevi il composto, infornate per circa 20-25 minuti a forno ventilato.
Fate raffreddare nello stampo, trasferite in un piatto da portata e spolverate con lo zucchero a velo.
Buon Appetito!

Nessun commento:

Posta un commento