Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

mercoledì 21 dicembre 2011

BISCOTTI GINGERBREAD

Ormai il conto alla rovescia per il Natale è ormai agli sgoccioli e in questi frenetici giorni, c'è giusto il tempo di comperare gli ultimi regali, sistemare le decorazioni e fare le cene con gli amici e colleghi; è la settimana più intensa dell'anno ed è anche la più bella. 
Solitamente, dal ponte dell'Immacolata, inizio a pensare ai regali, al menù della cena della vigilia e del pranzo... ma quest'anno sono in super ritardo...un ritardo quasi imperdonabile, per fortuna, nel giro di tre giorni, da lunedì ad oggi mi sono portata quasi in pari con i regali, secondo i miei calcoli me ne manca uno solo e ho ancora pochissimo tempo per comprarlo ma ce la posso ancora fare!

Nel frattempo per distrarmi dallo stress da regalo furente, stasera appena arrivata a casa dopo aver preparato la cena mi sono messa a sfornare biscotti!
Non biscotti qualsiasi ma i famosissimi gingerbread ossia pan di zenzero, piccolo particolare... tra tutti i miei stampini per i biscotti, e sinceramente vi dico sono davvero tanti, stelle di varie dimensioni, renne, abeti, angeli ecc... mi manca lo stampino più importante... quello a forma di omino, la classica formina dei gingerbread... lo so devo rimediare, sinceramente l'ho cercato ma non l'ho mai trovato o meglio non era mai della dimensione giusta, sempre troppo piccolo, dove sei omino stampino delle giuste dimensioni???!!!! dove ti nascondi??

Così mi sono dovuta arrangiare ed ecco i mie biscottini pan di zenzero di svariate forme. 

Ingredienti:
  • 350 gr. di farina;
  • 150 gr. di burro;
  • 160 gr. di zucchero;
  • 70 gr. di miele;
  • 2 cucchiaini rasi di cannella;
  • 2 cucchiaini rasi di zenzero;
  • una grattuggiata di noce moscata;
  • 1 uovo intero;
  • mezza bustina di lievito.
Preparazione:

Impastate la farina con l'uovo, lo zucchero, e il burro, aggiungete la cannella, lo zenzero e la noce moscata, ed infine il miele ed il lievito.
Formate una palla con l'impasto e mettetela nel frigo per almeno 20 minuti.
Nel frattempo preriscaldate il forno a 180° non ventilato.
Rivestite la placca del forno di carta forno, procedete con la stesura della pasta su una spianatoia (non deve essere troppo sottile altrimenti poi i biscotti si bruciano).
Con le vostre formine fate i biscotti, infornate per circa 10-15 minuti.
Una volta sfornati lasciateli raffreddare e procedete con la decorazione, visto che il Natale è vicino ho pensato di non fare la glassa reale (buonissima ma eccessivamente dolce) ma di decorarli con semplice colorante alimentare e un pochino di zucchero a velo.
Buon Natale!...e Buon Appetito! 

Nessun commento:

Posta un commento