Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

giovedì 10 novembre 2011

TORTA DI NOCCIOLE

Nonostante sia ancora a "dieta" causa antibiotico stronca-fegato e nonostante mi sia ripromessa di non fare dolci per "disintossicarmi" dall'iniezione di zucchero fatta ad Istanbul, non ce l'ho fatta... non ho resistito, Andrea mi ha portato un sacchetto pieno di buonissime nocciole raccolte dai miei suoceri durante una gita nelle Langhe, l'idea iniziale era di tostarle e poi mangiucchiarle come snack (adoro le nocciole tostate, mandorle, noci...) molto sano...troppo sano.


Così mercoledì sera, dopo aver preparato la cena, mentre aspettavo Andrea, mi annoiavo così mi sono messa a fare zapping furente alla televisione tra i miei programmi preferiti, dove vedevo sfornare torte di ogni tipo e dimensione, così ho deciso di fare anche io una torta e di utilizzare una parte delle nocciole (che avevo già tostato).
Siccome la ricetta che ho trovato non mi piaceva, l'ho leggermente modificata a mio rischio e pericolo, perché sappiamo tutti che la cucina e soprattutto i dolci vanno fatti con estrema precisione il risultato ottenuto un po' per fortuna un po' per pratica ottimo! proprio la torta che volevo con le nocciole e un leggero sapore di cioccolato dovuto all'aggiunta di cacao amaro in polvere.
Ed eccovi la ricetta. 

Ingredienti:
  • 100 gr. di nocciole tostate;
  • 100 gr. di zucchero;
  • 100 gr. di farina;
  • 50 gr. di burro;
  • due cucchiaini da caffè di cacao amaro in polvere;
  • mezzo bicchiere di latte;
  • mezza bustina di lievito in polvere.
Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180°.
In una terrina sbattete l'uovo incorporate lo zucchero e successivamente la farina, aggiungete lentamente il latte a temperatura ambiente le nocciole e il cacao in polvere, sbattete bene il composto, tutti gli ingredienti devono risultare perfettamente amalgamati, poi aggiungete il burro ed infine il lievito.
Infornate per circa 15-20 minuti nel forno preriscaldato ventilato.
Buon Appetito


Nessun commento:

Posta un commento