Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

mercoledì 3 agosto 2011

CESTINO DI NONNA PAPERA ALLE PESCHE

Oggi pomeriggio mentre ero dal parrucchiere a sfoltire la mia chioma riccia e ribelle, riflettevo su cosa fare a cena stasera quando improvvisamente accantonata l'idea della cena... mi è venuta voglia di fare un buon dolcetto da poter gustare a colazione al posto dei soliti sintetici biscotti, mi sono venute diverse idee in mente, torta di mele, torta di pesche oppure una crostata, nessuna però mi soddisfaceva abbastanza...

Appena arrivata a casa ho iniziato con il fare la pasta frolla, utilizzo una ricetta da quando con mamma ho fatto la prima crostata, e devo dire che non mi ha mai deluso, mentre impastavo velocemente perchè altrimenti la pasta frolla "impazzisce" ho pensato di utilizzare lo stampo che uso per fare i muffins e di rivestirlo di pasta frolla; come ripieno volevo qualcosa di leggero, golosa come sono ho immediatamente pensato di mettere la crema di pistacchio che avevo comprato qualche giorno fa a Eataly, ma dato il calore estivo e soprattutto le calorie della crema al pistacchio... ho ripiegato per qualcosa di più light: delle buonissime pesche e per ultimo un piccolo "coperchietto" di pasta frolla... ed il cestino alle pesche è pronto!
Ed eccovi la ricetta.

Ingredienti per 10 cestini

per la pasta frolla
  • 250 gr di farina
  • 2 tuorli d'uovo
  • 125 gr di burro 
  • 125 gr di zucchero
per il ripieno
  • 2 pesche noci
  • 1/4 di limone
  • 1 cucchiaino di zucchero
Procedimento
Mettete su una spianatoia la farina a fontana (possibilmente setacciata) aggiungete al centro i tuorli d'uovo, lo zucchero e il burro (morbido a temperatura ambiente) impastare velocemente, fate una palla, copritela e mettetela in frigo per mezzoretta.
Nel frattempo, lavate le pesche asciugatele, tagliatele a quadrettini, mettetele in un piatto con lo zucchero ed il limone.
Togliete dal frigo la pasta frolla, stendetela con il mattarello, e poi tagliatela a quadretti e mettetela negli stampini dei muffins, poi aggiungere le pesche e coprite con un altro sottile strato di pasta frolla, sembreranno funghetti.
Mettete lo stampo dei muffins con i cestini ancora crudi in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.
Successivamente una volta che i cestini sono pronti tirateli fuori dal forno, lasciateli raffreddare e metteteli in un bel piatto da portata, per i più golosi spolverizzate con zucchero a velo e servite tiepidi con il gelato, per chi li vuole mangiare a colazione sono ottimi sia nel the che nel latte.
Buon appetito!

Nessun commento:

Posta un commento