Con questo blog voglio condividere con tutti voi le ricette che ho sperimentato e che mi sono piaciute di più!! La cucina è sempre stata un luogo molto importante nella mia vita ricordo ancora quando da piccola osservavo affascinata la mia nonnina, ormai novantenne, che impastava tagliatelle pansoti ravioli facendo roteare a velocità indescrivibile la manopola della macchina della pasta la famosa Imperia (che ormai la modernità ha dotato di motore) sembrava così fluida e leggera... in realtà durissima..., preparava "tegami" (come si dice a Genova) di verdure ripiene, torte di riso, focaccia con la salvia, con la cipolle e altre mille prelibatezze...
Crescendo il primo vero approccio pratico alla cucina me lo ha dato mia mamma grazie alla quale mi sono appassionata soprattutto ai dolci... ricordo con gioia i momenti in cui finito di studiare per l'università mi rilassavo cucinando insieme a mia mamma torte dolci e salate, le prelibate focaccette al formaggio pizza... per poi gustarle tutti insieme a tavola la sera.
E adesso che ho 32 anni, sono sposata e lavoro trovo nella cucina un momento di relax che mi permette di "sfogare" gli stress di una giornata "a mille". (per la gioia del palato del mio maritino).

venerdì 29 luglio 2011

GAMBERETTI AI FUNGHI

venerdì 29 luglio! Evviva! Finalmente sono ufficialmente iniziate le vacanze... se devo essere sincera questa settimana non ho lavorato moltissimo, ma da oggi pomeriggio voglio rilassarmi e scrollarmi dalle spalle lo stress lavorativo, tutte le preoccupazioni, e le scadenze di questi ultimi mesi e voglio "godermela"... anche se... l'inizio non è dei migliori... ho mal di denti, un leggero sottile e perverso mal di denti... colpa di un'otturazione messa non proprio a regola d'arte qualche giorno fa.. ma lunedì incrociando le dita andrò a sistemare il pasticcio.

Nel frattempo mi godo questo inizio di vacanze con un buon pranzetto fatto da mia mamma... che bello arrivare a casa e trovare  pronto, solitamente quando lavoro, appena riesco corro a pranzare da mia madre e a farmi coccolare un po' che goduria staccare anche se solo per qualche ora dal caos di Genova!
Oggi a pranzo mia madre tra la moltitudine di cibo che quotidianamente prepara,  mi ha cucinato un piatto veramente buono e particolare di cui vi voglio dare la ricetta.
E' una pietanza che i miei hanno mangiato nella loro recente vacanza in Turchia, una terra magica a loro dire... io personalmente non ci sono mai stata, ma vedendo le foto del loro viaggio da Bodrum a Istanbul penso proprio che abbiano ragione, la Turchia è veramente un posto spettacolare... e non vedo l'ora di andarci! 

Ingredienti per due persone:
  • 1 cipolla rossa di tropea;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 250 gr di gamberi;
  • 5/6 funghetti champignon (da cotti perderanno il loro colore bianco e diventeranno più scuri, non vi preoccupate!! sono buonissimi!);
  • olio;
  • sale.

Procedimento:

prendete una padella, fate un buon soffritto con la cipolla di tropea, aggiungete un pochino di acqua circa 2 cucchiai, metteteci l'aglio tagliato a fettine (fate attenzione che non si bruci! altrimenti diventa tossico), successivamente aggiungete i funghi champignon tagliati grossolanamente, infine mettete i gamberi e salate.

E' una ricetta estremamente semplice fa fare e soprattutto veloce, un secondo leggero e "diverso" ideale per l'estate, buono anche tiepido.

Buon appetito!

Nessun commento:

Posta un commento